Romney cancella il discorso a Berlino. Paura di Obama?

24 July 2012

Share Button

© Ap/Steven Senne

Mitt Romney, candidato repubblicano alla Casa Bianca per le elezioni di novembre, atterrerà oggi in Europa. La sua campagna elettorale nel Vecchio Continente, però, non toccherà Berlino. La sosta nella capitale tedesca, inizialmente prevista, è stata infatti annullata frettolosamente, almeno stando a quanto comunica il Tagesspiegel.

Ufficialmente, la cancellazione è dovuta al fatto che Angela Merkel non si troverà in città: la Cancelliera sarà infatti in Bavaria, a Bayreuth, per l’inaugurazione del Wagner Opera Festival. Data dunque l’impossibilità di organizzare un incontro con la leader politica tedesca, Romney avrebbe deciso di annullare la tappa berlinese del suo tour.

In realtà, pare che Romney tema il confronto con Obama, che nel 2008 radunò alla Colonna della Vittoria oltre 200mila persone, tenendo un applaudito discorso su temi economici e di politica estera. Il repubblicano, secondo alcune stime, rischierebbe di attirare solo un decimo del pubblico che quattro anni fa assistette all’intervento del Presidente in carica.

Per evitare un fastidioso effetto boomerang, dunque, Romney avrebbe preferito saltare a pié pari il discorso in terra tedesca. Confermate, invece, tutte le altre date del suo viaggio europeo, che toccherà Inghilterra, Israele e Polonia. Secondo quanto rivelato da un portavoce del suo team, Romney incontrerà Merkel più avanti, in un meeting privato.

Share Button