Rock am Ring: il Festival riprende dopo la minaccia terroristica

4 June 2017

Share Button
Rock am Ring

Photo by rp72©

Era restata in forse fino a ieri mattina, la prosecuzione del Rock am Ring (Nuerburg), famosissimo festival rock tedesco interrotto venerdì sera a causa di una non meglio precisata “minaccia terroristica”(questo ha ripetuto una voce . Circa 90.000 persone sono infatti state evacuate poco prima che iniziasse il concerto dei Rammstein, che non ha quindi avuto luogo.
Lungi dal farsi prendere dal panico, gli intervenuti sono usciti ordinatamente dal circuito di Formula Uno di Nuerburgring, location del festival, cantando “You’ll never walk alone”. Sono stati per questo espressamente lodati dalle forze dell’ordine (“siete stati super”).

Grande è la paura dopo l’attentato di Manchester, che lo scorso maggio, durante un concerto di Ariana Grande, ha registrato 22 morti e numerosi feriti, ma in generale la tensione è particolarmente alta anche in Germania, specie dopo l’attentato del mercatino di Natale dello scorso dicembre.
Ad ogni modo, dopo ore di incertezza, sulla pagina Facebook ufficiale del Festival è arrivata la conferma della prosecuzione del festival, continuato secondo scaletta nel corso della giornata di ieri e che si concluderà oggi secondo stageplan.

Grande è la delusione per i supporter delle band che non sono riuscite a esibirsi nella giornata di venerdì e in particolare i fan dei Rammstein, che li invocano a gran voce.
Il fatto importante, tuttavia, è che il pubblico sia riuscito a mantenere la calma e a mostrare un atteggiamento assolutamente calmo e positivo nonostante la percezione di una minaccia imminente. E a partecipare con rinnovato entusiasmo alla prosecuzione dell’evento.

Non sono ancora stati divulgati ulteriori dettagli sulla natura della presunta minaccia.

Share Button