Ritrovati in Polonia i dodici cadaveri rubati

24 October 2012

Share Button

Dodici bare, certo, non sono semplici da nascondere. Per questo ai poliziotti sono bastate poche ore per risalire al contenuto del furgone rubato a Berlino-Hoppergarten qualche giorno fa. I sarcofagi erano stati abbandonati dai ladri in una foresta vicino a Krolikow, nella Polonia centrale.

In un’operazione coordinata con la polizia tedesca, le forze dell’ordine polacche sono riuscite a recuperare i corpi scomparsi: erano ancora all’interno delle bare. Sono stati ritrovati perfettamente intatti, per il sollievo delle dodici famiglie che temevano di non rivedere più i propri cari.

Laconico il commento di Hanna Wachowiak, portavoce della squadra di agenti che ha portato a termine l’operazione. “Non si tratta di un ritrovamento casuale, uno di quelli che potrebbe capitare ad un cercatore di funghi: questo è il risultato di una complessa operazione di polizia”.

Anche il furgone è stato recuperato, poco distante. Due uomini, di 25 e 27 anni, sono stati arrestati a Poznan poche ore fa. Al momento, la polizia sta cercando altri due giovani, coinvolti nel furto del mezzo e di altre due macchine. Ora i corpi completeranno il loro viaggio fino al crematorio di Meissen, in Bassa Sassonia.

Share Button