Record di immatricolazioni alla Goethe

21 November 2016

Share Button

Bannerino_FrancoforteFrancoforte – Proprio qualche tempo fa, abbiamo scritto della veloce crescita demografica della città, oggi possiamo dire lo stesso possiamo della Goethe Universität.

Questo semestre la principale università francofortese ha realizzato il record di immatricolazioni con quasi 47000 studenti. Di strada ne ha fatta tanta, se si pensa che all’alba della prima guerra mondiale, ovvero nell’inverno del 1914 – appena nata – gli iscritti erano appena 618 di cui solo 100 donne.

Sicuramente l’aumento della popolazione di Francoforte contribuisce a spiegare in parte il perché di questo record, ma cosa spinge 46.547 persone ad iscriversi a Francoforte e non altrove? La Goethe Universität spicca tra le migliori università d’Europa per quanto riguarda la facoltá di economia, che infatti conta 5064 iscritti di cui 2222 donne.

Inoltre l’università annovera tra i suoi ex studenti personalitá importanti, tra cui 19 premi Nobel e il famoso allenatore Jürgen Klopp, che hanno trascorso tutta o parte della loro carriera accademica sui banchi di uno dei quattro campus dell’università. Un altro aspetto importante sono appunto le strutture. C’è il campus Westend dove risiedono la maggior parte delle facoltá, il campus Bockenheim dove si tengono vari seminari e ci sono gli studenti di matematica e informatica, il campus Riedberg per le altre materie scientifiche e infine l’Uniklinukum riservato per lo piú agli studenti di medicina. Con la disponibilità delle struttura l’offerta formativa non è da meno in quanto a numero di corsi e istituti.

A dare il benvenuto alle matricole, qui vengono chiamate erstis (perché sono al primo semestre), c’erano la rettrice Brigitta Wolff, il sindaco Peter Feldmann e i rappresentanti del comitato studentesco (AStA). La rettrice ha incoraggiato gli studenti a scegliere corsi che gli piacciano e li divertano ed ha associato il percorso accademico all’imparare uno strumento musicale. Come ogni anno è stato organizzato un Erstis Party con lo scopo di aiutare le matricole a farsi degli amici e ad integrarsi, la festa di solito coincide il primo fine settimana da matricole.

Non è tutto rose e fiori però. Numerose sono le attività e iniziative studentesche, alcune delle quali anche critiche. Vale la pena fare il nome di Unterbau, un nuovo sindacato nato proprio in seno a tutto il personale universitario (sia quello amministrativo, sia il corpo decenti) e aperto anche agli studenti. Lungi dal pensare una Goethe Universität come un posto attrattivo e intrigante, lo vede come un’accademia dove abbondano i punti critici. Non solo dal punto di vista didattico e organizzativo, ma anche dal punto di vista sociale.

Per finire auguro a tutti miei nuovi compagni di università (anche io sono uno dei 46.547!) e anche quelli vecchi un buon semestre. Dai che manca poco alla pausa natalizia.

Jonas Nicoletti

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte Francoforte su Facebook!

Share Button