Primo Levi: un recital letterario nel trentesimo anniversario dalla morte

16 January 2017

Share Button

 

Primo Levi

di Pietro di Matteo

A Francoforte sul Meno, in data 19 gennaio 2017, alle ore 20:00, presso l‘Internationales Theater Frankfurt (Hanauer Landstrasse 7), verrà proposto “Primo”, recital letterario tratto da “Se questo è un uomo”, di Primo Levi.

Lo spettacolo, organizzato a trent’anni dalla morte di Primo Levi da Italia Altrove e.V. e patrocinato dal Consolato Generale d’Italia di Francoforte sul Meno, vuole, in concomitanza con la Giornata della Memoria 2017, promuovere la conoscenza all’estero di Primo Levi, intellettuale e testimone diretto delle atrocità del campo di concentramento nazista di Auschwitz.
Il recital non dimenticherà nessuna sfumatura di quella che fu la degenerazione di un terribile momento storico, parlerà dell’atrocità delle leggi razziali, della Shoah e non tralascerà il ricordo di tutti quegli italiani che, opponendosi alla persecuzione dei loro concittadini di religione ebraica, salvarono molte vite pagando il prezzo della deportazione, della prigionia e della morte.

“A volte si sopravvive per poter raccontare. Primo Levi é sopravvissuto per raccontare”, dice il regista, Giovanni Calò. Per questa ragione “Primo” vuole celebrare il culto della memoria una volta di più, per un dovere morale superiore che va adempiuto quando si può e ogni volta che si puó.
“Si tratta quindi di raccontare, anzi di raccontare nel modo più immediato e amplificato, di far rivivere l’esperienza di Levi e dei suoi compagni scomparsi, a un pubblico diverso e piú vasto, alle nuove generazioni”, continua Calò, parlando di una rappresentazione della tragedia e anche dell’orrore in forme razionali, semplici e anche non scevre di una certa leggerezza.
Il fine è quello di rendere la testimonianza di Levi un veicolo di consapevolezza, un messaggio non gridato e non preconfezionato, ma più che mai vivo e attuale. Per questo vengono descritti anche episodi di vita quotidiana e parentesi oniriche, con un occhio speciale rivolto “alla carica umana dei personaggi, anche se annientati dalla violenza e consumati dal conflitto permanente al quale cercano di sopravvivere”.
Uno spettacolo da non perdere, “Primo”. Un appuntamento con la storia, con la memoria e con una voce autorevole che nè le sofferenze, nè i decenni sono riusciti a far tacere.

Dettagli

Primo”, recital letterario da “Se questo è un uomo” di Primo Levi. Regia di Giovanni Calò.
Con Jacob Olesen.
Dove: Internationales Theater Frankfurt (Hanauer Landstrasse 7, zoo passage), Francoforte sul Meno.
Costo biglietti: 16 €, in prevendita 14 € (on line 16,40 €), soci Italia Altrove 8€, studenti 5 €
Prevendita 

n.b. la prevendita consente la scelta del posto a sedere ed evita la fila all’ingresso.

 

 

Share Button