Precarietà, opportunità e mobilità europea: il 15 giugno tavola rotonda all’Istituto Italiano di Cultura

2 June 2017

Share Button

Istituto Italiano di Cultura

Giovedì 15 giugno, dalle ore 19.00 alle ore 21.00, si terrà presso l’Istituto Italiano di Cultura (Hildebrandstrasse 2, 10785), un dibattito sui temi sempre attuali della mobilità europea.
Com’è noto, il precariato diffuso e la necessità di autorealizzarsi spingono i giovani di moltissimi Paesi a emigrare, inseguendo prospettive che spesso non riescono a realizzare in patria. L’incontro è organizzato in collaborazione con il Comites Berlino e la tavola rotonda analizzerà i dati degli ultimi dieci anni.

Si parlerà dell’Italia, un tempo terra di emigrazione, poi, dalla fine degli anni settanta, di immigrazione, e tornata ad essere, recentemente, una nazione di emigranti. Si analizzerà il volto specifico di questa nuova emigrazione, profondamente diversa da quella di un tempo. Si affronterà il tema dei cosiddetti “nuovi nomadi”, che si muovono in un contesto europeo e in Europa consolidano la loro identità.

Interverranno Delfina Licata, curatrice del rapporto Italiani nel Mondo della Fondazione Migrantes, Luciana Degano Kieser, psichiatra ed esperta di salute pubblica, Presidente della Associazione Salutare e.V. ed Edith Pichler, Politologa dell’Università di Potsdam, Istituto di Scienze Sociali e membro del Rat für Migration.
Degano e Pichler sono anche membri della Presidenza del Comites Berlino, l’organismo di rappresentanza di tutti i connazionali residenti nella Circoscrizione di Berlino. Il dibattito si terrà in lingua italiana e la moderazione sarà a cura di Andrea Dernbach, Der Tagesspiegel.

L’Istituto Italiano di Cultura e il Comites Berlino vi invitano a partecipare numerosi e a porgere le vostre domande. Seguirà un piccolo rinfresco.

Potrete trovare maggiori informazioni sulla pagina dell’evento ufficiale, su Facebook.

 

Share Button