Parigi e Berlino: destini incrociati

8 November 2015

Share Button

Schermata 2015-11-08 alle 11.42.05

Schermata 2015-11-08 alle 11.41.09

© Paris Berlin, une histoire croisée / screenshot

di Paolina Marone

Una delle più antiche capitali europee e una delle più recenti: Parigi, come una vecchia signora elegante, brilla sul palco dell’Europa. Berlino le gira attorno come una vibrante adolescente svelando a tratti, nonostante la sua freschezza, tracce di un passato importante e doloroso.

Nei secoli scorsi le due città hanno combattuto tra loro, si sono riconciliate, influenzate reciprocamente. Il documentarista Frédéric Wilner ha ripercorso le loro storie parallele in un’appassionante inchiesta storica in quattro episodi prodotta da Arte France, Iliade Productions e Les Films de l’Odyssée e trasmessa su Arte France a partire da sabato 7 novembre 2015: “Paris Berlin, une histoire croisée”.

Il documentario copre tre secoli di storia tumultuosa, dal XVII secolo alla fine del XX e svela come la relazione tra Parigi e Berlino non si riassuma solo in guerre terribili e incessanti, ma anche nella loro competizione pacifica, l’emulazione e il fascino reciproco, che hanno modellato le due metropoli fino a farle diventare come le conosciamo ed apprezziamo noi oggi.

Schermata 2015-11-08 alle 11.40.36

© Paris Berlin, une histoire croisée / screenshot

La storia inizia nel 1650. Parigi illumina l’Europa, mentre Berlino è un piccolo centro di 15.000 anime. Luigi XIV, il primo monarca moderno, sale sul trono di Francia e poco dopo, nel 1685 caccia dal paese 200.000 ugonotti, con la revoca dell’editto di Nantes. Berlino ne approfitta subito e accoglie  a braccia aperte gli esiliati, che dispongono di capitali e conoscenze in campo industriale e dell’artigianato. Gli Ugonotti lasceranno sulla città e sulla sua evoluzione un’impronta indelebile, a partire dal santuario religioso della Friedrichstadtkirche (Chiesa francese di Friedrichstadt), fatto costruire appositamente per i protestanti francesi che trovarono rifugio a Berlino.

Il documentario ripercorre con fluidità l‘appassionante epopea urbana, raccontando l’evoluzione territoriale ed architettonica delle due città alla luce delle loro parallele storie politiche e sociali. Le ricostruzioni in 3D, una ricca iconografia e alcune magnifiche riprese, in gran parte aeree, arricchiscono gli interventi di esperti francesi e tedeschi dell’urbanismo e dell’architettura.

Nei quattro episodi del documentario “Paris Berlin, une histoire croisée”, Wilner ci svela il fascino di queste due città, specchio di un’Europa piena di contraddizioni, rivalità e divergenze, ma con un’unità culturalmente ricchissima. Un incantevole mistero che continua a stupirci.

Fonte: Le Monde

Share Button