Il nuovo sindaco di Berlino sarà il 50enne Michael Müller

20 October 2014

Share Button
© Robert Drewnicki / CC BY-ND 2.0

Michael Müller, a sinistra, accanto a Wowereit [© Robert Drewnicki / CC BY-ND 2.0]

I berlinesi iscritti alla SPD, il partito socialdemocratico, hanno deciso: sarà Michael Müller a sostituire il dimissionario Klaus Wowereit come sindaco di Berlino. Il cambiamento diventerà effettivo a partire dal prossimo 11 dicembre.

Müller, in corsa alla poltrona di borgomastro contro altri due candidati, Jan Stöss e Raed Saleh, ha sbaragliato la concorrenza, ottenendo il 59,1% dei consensi contro il 20,9% di Stoess e il 18,7% di Saleh. 17200 i votanti totali.

La votazione è andata secondo le previsioni della vigilia: un sondaggio realizzato da Forsa e pubblicato dalla Berliner Zeitung alla fine di settembre, poneva Müller in posizione di netto vantaggio rispetto agli sfidanti.

Nato nel dicembre 1964, Müller è attualmente in carica nell’amministrazione di Berlino come Senatore per lo Sviluppo Urbano e per l’Ambiente. Storicamente tra i collaboratori più stretti di Wowereit, condivide con il sindaco dimissionario l’approccio verso l’evoluzione della città.

Müller prenderà il posto di Wowereit fino alla scadenza naturale del mandato, prevista per il 2016. Poi saranno nuove elezioni a decretare se il nuovo sindaco sarà riconfermato dalla preferenza popolare oppure no.

Share Button