Neustart e Das offene Wohnzimmer: il futuro del campus Bockenheim tra workshop e musica

23 September 2015

Share Button

12002826_455592577960405_2049558442593859191_nBannerino_FrancoforteFrancoforte – Una tre giorni di incontri e dibattiti sul futuro del Campus Bockenheim. Questo sarà Neustart, iniziativa che si svolgerà al Cafè Koz nella Studi-Haus dal 25 al 27 settembre. Ad organizzarlo sarà la sigla Eine Stadt für Alle – Wem gehört die ABG? evoluzione diretta della precedente Wem gehört die Stadt?.

Si tratterà di uno spazio di dibattito sulle politiche cittadine e in particolare sul futuro sempre più fosco dell’ex-campus universitario.

Chi infatti vive nella zona o comunque è in città da più di qualche anno sa quanto il Campus Universitario fosse una realtà tutt’altro che isolata rispetto alla vita di quartiere. Anzi con gli anni era diventato un centro di aggregazione fondamentale anche per chi non era nell’università.

I progetti di riqualificazione che la città ha però deciso di affidare prevalentemente ai privati sembrano aver deciso di non preoccuparsi di questa ricchezza sociale che, a nostro parere, per una città come Francoforte completamente schiacciata sull’immagine di città delle banche, è preziosissima.

Oltre ai workshop di Neustart parallelamente però sarà allestito un tendone proprio in fronte al Koz che provvederà a fornire uno spazio più informale con musica e bevande. Si chiamerà Das offene Wohnzimmer e sarà un primo modo di riappropriazione dello spazio del campus. Ad organizzarlo sarà Begegnung in Bockenheim, una delle associazioni del quartiere.

[ale.gra]

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte Francoforte su Facebook!

 

Share Button