Le dieci migliori città tedesche in cui vivere e lavorare

10 December 2013

Share Button
[© David Kostner / Wikimedia Commons / CC BY-SA 2.0 DE]

[© David Kostner / Wikimedia Commons / CC BY-SA 2.0 DE]

Un nuovo studio, pubblicato e diffuso ieri da Deutsche Welle, classifica dieci città tedesche, scegliendo le migliori e le peggiori in cui vivere. Grande enfasi è rivolta all’aspetto economico: disoccupazione, stipendi, qualità della vita. Ecco il risultato dell’indagine.

10. LE CITTA’ DELLA RUHR

[© Thomas Robbin / Wikimedia / CC BY-SA 3.0]

Gelsenkirchen [© Thomas Robbin / Wikimedia / CC BY-SA 3.0]

In fondo alla lista troviamo le città della Ruhr, in crisi economica: Gelsenkirchen, Oberhausen e Duisburg, che un tempo erano luogo di fervente attività industriale, lottano oggi contro un crescente tasso di disoccupazione e un elevato debito pubblico.

09. LIPSIA

[public domain]

Lipsia [public domain]

Lipsia, insieme a Berlino, è l’unica città dell’ex Germania Est ad entrare nella lista delle migliori dieci. Grazie agli affitti bassi, una vibrante scena culturale e crescenti opportunità lavorative (+20% di occupazione in pochi anni; Porsche, BMW e DHL hanno aperto qui i loro centri produttivi negli ultimi anni), questa città è diventata più attraente.

08. FRANCOFORTE SUL MENO

[© Eva K. / Wikimedia Commons / CC BY-NC-ND 3.0]

Francoforte sul Meno [© Eva K. / Wikimedia Commons / Free Art Licence]

Frankfurt am Main è la terza città più produttiva della Germania, con un PIL pro capite di 80mila euro l’anno. Qui, ogni 106 offerte di lavoro, ci sono soltanto 100 richiedenti. Centro bancario e dell’investimento immobiliare, Francoforte ha due facce: è infatti anche la città con il più alto tasso di criminalità del paese.

07. BERLINO

[© Optikfluffel on Flickr / CC BY 2.0]

[© Optikfluffel on Flickr / CC BY 2.0]

Berlino sta cambiando. La sua tradizionale “debolezza economica” sta via via migliorando, grazie ad un settore informatico-tecnologico in rapida espansione e all’apertura di grandi compagnie e multinazionali. La popolazione è in aumento, e la scena culturale non perde il suo fermento.

06. REGENSBURG

[© Sharhues / Wikimedia Commons / CC0 1.0]

Regensburg [© Sharhues / Wikimedia Commons / CC0 1.0]

Pochi la conoscono, ma Regensburg è una città ricca e affascinante. I suoi 134mila residenti generano un PIL pro capite di quasi 75mila euro. Il centro urbano bavarese attraversato dal Danubio si distingue anche per la sua potente rete di trasporti: non bisogna mai guidare per più di 180 secondi per raggiungere l’Autobahn più vicina.

CLICCA QUI PER LEGGERE LA TOP 5

Share Button