Mietspiegel 2015: nuovi aumenti degli affitti a Berlino

1 May 2015

Share Button

di Mirea Cartabbia

Purtroppo ancora brutte notizie per quanto riguarda il settore edilizio a Berlino: bisogna prepararsi ad un nuovo rincaro dei prezzi di affitto.

Che Berlino non sia più un Mietparadies, un paradiso per gli affitti, è stato sottolineato in nostri diversi articoli e presto, come ormai da quindici anni a questa parte, bisognerà prepararsi ad un ulteriore aumento dei prezzi, anche se non dovrebbe essere così forte come temevano alcuni rappresentanti dell’SPD, tra cui Andreas Geisel.

Infatti, si parla di un Kaltmiete medio, un affitto senza costi aggiuntivi, di una cifra non superiore ai 6€ al metro quadrato. Ciò significa che la crescita, da due anni a questa parte, si è mantenuta costante a dispetto delle previsioni, che auspicavano un’impennata senza controllo.

Uno strumento utile per monitorare la situazione degli affitti a Berlino è costituito dal Mietspiegel, letteralmente lo specchio degli affitti, consultabile qui. Si tratta di un servizio che cerca di fornire informazioni concrete circa gli affitti nella capitale e di fare previsioni sul futuro degli immobili, tenendo conto di molte e diverse variabili, come ad esempio il quartiere in cui si vive o la struttura stessa dell’edificio in cui si risiede.

Nonostante i dati forniti dal Mietspiegel possano essere discutibili, lo specchio è comunque utile per avere un’idea di quanto stia accadendo nella capitale e di come essa si stia muovendo.

Il 18 maggio verranno pubblicati i dati aggiornati e forse avremo un’altra occasione per lamentarci di una sempre più invadente gentrification.

Share Button