Coworking Space a Berlino: la mappa

7 April 2016

Share Button

Negli ultimi anni i coworking space sono aumentati in maniera esponenziale nella capitale tedesca.  In poco tempo Berlino è diventata la seconda città europea per numero, dopo Londra.

Spazi di lavoro comuni – un po’ ufficio, un po’ salotto di casa – dove freelancers e liberi professionisti si ritrovano a lavorare in maniera individuale sì, ma talvolta anche singergico. Come dire: è tra una caffé ed una chiacchiera che spesso qui nascono start-up.

In alcuni posti, oltre ad un affitto mensile, è possibile anche affittare giornalmente una postazione. Una soluzione che permette anche a chi viaggia per lavoro, o trascorre solo pochi giorni in città, di lavorare in un ambiente confortevole.

Il Projekt Zukunft – iniziativa del Senato per l’economia, tecnologia e ricerca – ha tracciato una mappa dei coworking spaces berlinesi, ricalcata sulla linea metropolitana della città.

CoworkingSpaces_Artikel

La selezione degli spazi indicati sulla mappa, è stata effettuata tra i locali con un numero minimo di dieci posti a sedere e dotati di attrezzatura di base per il lavoro.

Alcuni di essi sono inoltre dotati di una cucina comune e permettono l’utilizzo di una sala conferenze privata; altri mettono a disposizione tavoli da ping-pong e biliardino per i momenti di svago.

La mappa è in costante aggiornamento, ed è disponibile, oltre che sul sito di Projekt Zukunft, anche su Twitter. È inoltre disponibile una lista dettagliata con tutti gli indirizzi, in versione pdf.

 

 

 

Share Button