Männertag, la polizia interrompe la festa

18 May 2012

Share Button
Non c’è Männertag che si rispetti senza una giusta dose di caciara e qualche schiamazzo di troppo. La festa che si celebra ogni anno in corrispondenza con l’Ascensione di Cristo, il quarto giovedì dopo la Pasqua, prevede infatti che gruppi di uomini – giovani e meno giovani – trascorrano la giornata all’aperto, giocando, cantando e soprattutto bevendo litri di birra e vino, trasportate nei tipici Bollerwagen, i tradizionali carretti di legno.

Anche ieri la polizia si è data da fare per sorvegliare che tutto si svolgesse senza eccessi. Allo Schlachtensee, il lago nel distretto di Zehlendorf, le forze dell’ordine sono intervenute addirittura preventivamente per bloccare una gara di bevute (con annessa corsa intorno allo specchio d’acqua), che, almeno secondo quanto riportato dall’evento girato su Facebook nei giorni scorsi, avrebbe dovuto riunire 1800 persone.

Tumulti anche a Friedrichshain, dove i poliziotti hanno interrotto un party con oltre 300 partecipanti per disturbo della quiete pubblica. Al loro arrivo, gli agenti sono stati accolti da un lancio di bottiglie vuote. Un poliziotto è stato colpito e ha riportato lievi ferite alla gamba, ma è rimasto in servizio. L’autore del gesto, un ventisettenne, è stato arrestato.

Share Button