Dallo zolfo al carbone, Luca vullo presenta il suo documentario sugli italiani emigrati per lavorare nelle miniere

17 May 2016

Share Button

vullo

Bannerino_FrancoforteSiamo lieti di segnalare un’altro evento tricolore a Francoforte. Si tratta di un volto noto per il nostro pubblico, parliamo infatti di Luca Vullo, regista, noto comunicatore e testimone della storia e della cultura italiana nel mondo.

Vullo era venuto a Francoforte a presentare un suo documentario dedicato alla gestualità italiana, lavoro che lo ha portato a girare il mondo e tenere numerose lezioni in atenei europei e americani.
Questa volta presenterà il film documentario Dallo zolfo al carbone. E’ il racconto di una interessante pagina sull’emigrazione italiana del secondo dopoguerra, di come, negli anni Quaranta e Cinquanta del secolo scorso, venissero reclutati gli italiani destinati a lavorare nelle miniere del Belgio. Toccante e intenso, commovente ma anche divertente, il film richiama un pezzo di storia del nostro paese che, per ragioni che potremo scoprire nel corso della serata, non è contenuta nei libri di storia.
Seguirà la visione di una versione ridotta di Influx, un altro documentario di Luca Vullo, che racconta invece uno scenario più recente, quello degli italiani emigrati a Londra negli ultimi anni. Con questo filmato Luca Vullo ha partecipato allo Short Film Corner del Festival di Cannes 2015.
L’evento è organizzato dagli amici di Italia Altrove e.V. e con il patronicio e la collaborazione del Consolato, di Piazza Francoforte e della Comunitá Cattolica Francoforte.
L’appuntamento è venerdì 20 maggio, alle ore 19.00 alla sala della “Missione Cattolica” in Bettinastrasse 26.
L’ingresso è gratuito ma sarà gradita un’offerta.
P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte Francoforte su Facebook!
Share Button