L’Italia batte la Spagna, la comunità italiana in piazza a Offenbach

28 June 2016

Share Button
festa offenbach italia-spagna

Foto by Tommaso Castiglione

Bannerino_FrancoforteAssistere ad una vittoria dell’Italia nella fase finale di una competizione internazionale a Offenbach è un’esperienza unica. La gioia che si vive in città è difficile da spiegare. E’ un po’ come rivivere la fine della guerra o la liberazione dal nazi-fascismo.

Sono circa le 8 quando l’arbitro fischia la fine della partita con la Spagna e sancisce la vittoria dell’Italia per due a zero che garantisce l’accesso ai quarti di finali del campionato europeo.

Passano pochi minuti e le strade principali di Offenbach si riempiono di caroselli. Bandiere tricolori e maglie azzurre invadono le strade. La gente converge verso il centro della città a Wilhelmsplatz, la famosa piazza dove c’è il mercato e che, tra tutte le piazze del circondario è sicuramente quella che più merita di definirsi tale, in senso italiano. Dalla finestra è difficile resistere al richiamo e in poco tempo scendo in strada.

La comunità italiana di Offenbach in poco tempo “prende possesso” della città. All’altezza della piazza la folla si ammassa e il traffico è bloccato. Per evitare che troppe macchine “italiane” confluiscono la polizia chiude il traffico a Marktplatz.

italia-spagna offenbach

Foto by Tommaso Castiglione

La gente festeggia e improvvisamente Offenbach è una città d’Italia. Si susseguono i cori, diversi sono quelli indirizzati alla Germania e ai tedeschi. Forse un po’ in vista della partita di sabato, ma il sospetto è che la condizione di minoranza abbia favorito la cosa.

Non si tratta di soli immigrati. Tra le persone molti sono seconda, magari anche terza generazione, ci sono anche molti bambini. La lingua più parlata è l’italiano, ma spesso si mischia ad espressione tedesche, pronunciate senza accento, così come ai dialetti.

Tra un coro e l’altro partono anche alcuni cortei spontanei che vanno verso Berlinerstrasse, dove le macchine vengono fermate prima di fare ritorno alla piazza, ovviamente sempre scortati dalla polizia.

italia-spagna offenbach

Foto by Tommaso Castiglione

La comunità italiana normalmente non mostra la sua presenza in maniera eclatante e riconoscibile per chi non ne fa parte. Gli italiani, si sa, ci sono, ma si vedono meno dei turchi. Almeno fino alla vittoria dell’Italia. Poi è come stare in un paese, tutti sembrano conoscersi.

italia-spagna offenbach

Foto by Tommaso Castiglione

La festa continua per un po’, quando rientro a casa sono già passate le nove e venti, e ancora la gente era in piazza. Clacson e caroselli proseguono. Ogni tanto si sente anche qualche coro venire dal marciapiede. Comincia l’attesa per sabato, sperando in una vittoria ma sapendo che sarà difficile. Se andrà bene, ora è chiaro dove la festa sarà più grande.

[ale.gra]

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte Francoforte su Facebook!

Share Button