L’European Poker Tour a Berlino, tra gioco e cultura

22 April 2013

Share Button

poker-chips-cards1

La capitale tedesca ospita in questi giorni uno dei tornei di poker più importanti al mondo, l’European Poker Tour (EPT), giunto alla sua penultima tappa del 2013, prima di avviarsi a conclusione nel mese di maggio a Montecarlo. Una tappa che costituisce un momento di grande richiamo per gli appassionati di texas hold’em (della città e non solo); si tratta di uno degli eventi più grossi di tutta la manifestazione, dal momento che si protrae per quasi due settimane: il Main Event dell’ETP è infatti anticipato dalla Berlin Cup. Il torneo, che è seguito in tutte le sue fasi dal portale Pokerlistings sul quale potrete reperire ogni informazione, è ospitato al Grand Hyatt Berlin, che lo scorso anno ha visto trionfare il giocatore belga David Litai.

Se siete tra gli estimatori del tavolo verde e amate visitare musei e mostre d’arte, l’ETP potrebbe essere un’ottima occasione per fermarsi in città e approfittare di una delle tante esposizioni programmate per questo periodo. Il calendario di eventi è ormai da anni molto fitto in questo senso a Berlino, che soprattutto nel contemporaneo contende a città come Londra e New York il primato di capitale dell’arte moderna. Potrete per esempio essere tra i primi a recarvi, dopo la riapertura di Marzo, al Museo Berggruen, considerato un fiore all’occhiello del sistema museale nazionale per la grande quantità di capolavori di Pablo Picasso. Una raccolta corposissima, messa in piedi da Heinz Beggruen (Direttore del San Fransisco Museum of Art nel secondo dopoguerra), che comprende più di 120 capolavori del maestro spagnolo, con pezzi di spicco come l’Arlecchino seduto del periodo rosa.

A Berlino potrete scoprire tutte le tendenze dell’arte contemporanea, nelle decine di gallerie pronte ad accogliervi e a farvi conoscere il lavoro degli artisti emergenti, ma per una manifestazione dal respiro internazionale dovrete attendere settembre. Nella terza settimana del mese è infatti programmata la Berlin Art Week, iniziativa in realtà non di lunghissima tradizione, ma che nel 2012 ha a tal punto conquistato il favore del pubblico da sostituirsi al ben più noto e strutturato Art Forum Berlin. L’evento, che vede la partecipazione di istituzioni di grande risonanza (tra le quali l’Akademie der Künste, il KW Institute for Contemporary Art e lo Staatliche Museen zu Berlin), ha un programma fittissimo e coinvolgente, mostre eccezionali e progetti di arti visive, musicali e teatrali di ampio respiro.

Share Button