Le 6 migliori band tedesche secondo i Giardini di Mirò, presto all’Urban Spree

10 January 2017

Share Button

giardini-di-miro-341

Stanno per salire sul palco dell’Urban Spree i Giardini di Mirò, storica band alternative del panorama italiano e internazionale pronta a esibirsi a Berlino martedì 17 gennaio 2017.
Il tour europeo, che vede il gruppo impegnato di un ritorno in grande stile sui palchi di alcuni tra i club piú importanti della scena europea, prende le mosse dal quindicesimo anniversario di “Rise and Fall of Academic Drifting“, primo lavoro della band. Significativo successo, con le sue 15.000 copie vendute, della produzione indipendente italiana, “Rise and Fall of Academic Drifting” ha negli anni acquisito lo status di vero e proprio album di culto.

L’evento avrà luogo all’Urban Spree, in Revaler Str. 99 (incrocio tra Warschauer Str. e Revaler Str.). Si inizia alle 21.00. L’opening è affidato al djset AGATA NON SOGNA. I biglietti costano dieci euro in prevendita e tredici alla cassa. Questo è l’evento facebook ufficiale, in cui trovate ogni informazione e ogni contatto utile per poter partecipare all’evento.
Nel frattempo i GDM ci hanno parlato di sei band tedesche che ritengono assolutamente imprescindibili.
Buon ascolto e soprattutto… buon concerto!

Notwist

Il loro “Neon Golden” è un modern classic direbbero quelli bravi. Un album che ha fuso indie-rock con l’elettronica, il dub e molto altro, in maniera delicata ed efficace. Grandissimi.

Arovane

“Tides” non è forse un disco conosciutissimo, ma indubbiamente un grande esempio dell’idm tedesca dei primi 2000.

Ulrich Schnauss

“Far Away Trains Passing By” è il perfetto esempio di electro/shoegaze e Ulrich un producer che ci ha influenzati molto.

Palais Schaumburg

Un quartetto simbolo della Neue DEutsche Welle dei primi anni Ottanta, in cui hanno miliato gente come Thomas Fehlmann, FM Einheit e Moritz Von Oswald. Il loro disco omonimo del 1981, duplicato in cassetta, ci ha tenuto compagnia per anni in macchina. Poi abbiamo cambiato macchina, autoradio con cd, e ci siamo finalmente comprati questo disco.

Wolfgang Voigt

“Nah Und Fern”, edito con l’alias Gas, è un cofanettone che raccoglie i 4 album del maestro Voigt. Techno ambientale orchestrale. Per sprofondare nell’abisso sonoro.

Roedelius

C’è solo una definizione per uno degli inventori del kraut: un mito. Con i Cluster, Harmonia e in solitaria ha prodotto cose incredibili.

Share Button