Le 10 migliori location vicine a Berlino da visitare in estate

27 June 2017

Share Button

Con l’estate ormai trionfalmente in sella, nonostante qualche momento di temporanea incertezza climatica tutta berlinese, esplorare luoghi interessanti e poco distanti da Berlino può essere un’ottima idea.
Anticipare le vacanze concedendosi un week-end in luoghi caratteristici o passare più di qualche giorno in deliziose cittadine che sono dietro l’angolo o distano appena due o tre ore dalla capitale, è infatti un’opzione interessante e relativamente poco dispendiosa.
Questa è una serie di mete che possono fare al caso vostro, qualora decidiate di approfittarne.

Potsdam e il Palazzo di Sanssouci

Nota per i suoi splendidi giardini e palazzi storici, Potsdam dista appena 24 chilometri dal centro di Berlino ed è facilmente raggiungibile dalla stazione centrale.
Incantevole cittadina circondata da boschi e laghi e affacciata sul fiume Havel, Potsdam si fa notare anche per lo splendido castello di Sanssouci, antica residenza di Federico il Grande di Prussia. All’interno di questa struttura, che ha fatto guadagnare alla cittadina il titolo di “Versailles tedesca”, una sala impreziosita dai famosi marmi bianchi di Carrara, la Marmosaal, e una splendida biblioteca.

Tropical Islands

A circa 50 km da Berlino è possibile passare la giornata all’interno di “Tropical Islands”, parco tropicale perfettamente ricostruito in un ex hangar nel comune di Halbe, nel Land di Brandeburgo. All’interno della struttura c’è la più grande foresta pluviale al coperto del mondo, con circa 50.000 piante, una spiaggia, una piscina a 140 metri di circa 40.000 mq e diverse altre piscine più piccole, un villaggio tropicale con la riproduzione di edifici tipici di Bali, della Thailandia e del Borneo e la “laguna di Bali”, con idromassaggio, scivoli e fontane. La temperatura costante è di 26 gradi e ci sono anche diversi bar e ristoranti.

Wannsee

Appena fuori Berlino, si trova la splendida località di Wansee, circondata da una rigogliosa vegetazione, boschi, isole e laghi. Al centro del principale c’è la famosa Pfaueninsel, l’Isola dei Pavoni, raggiungibile con il traghetto, ma solo nel periodo estivo. Sull’Isola dei Pavoni, è possibile ammirare anche un giardino delle rose e un castello del XVIII secolo.

Spreewald

La foresta dalla Sprea è una meta obbligata per chiunque ami la natura. Dista da Berlino circa 100km a sud-est di Berlino e offre numerose possibilità a chi voglia immergersi in questa cornice lussureggiante che in estate dà il suo meglio.
I più avventurosi opteranno per il campeggio, per una gita sul fiume in canoa o addirittura per un giro in mongolfiera, mentre è comunque possibile coprire itinerari più brevi con delle comode barche a pedali o semplicemente passeggiare immersi nella natura o ammirare boschi e laghi dal sellino di una bici.
Per chi resta comunque legato a un certo tipo di comodità, è possibile fermarsi presso i bagni termali e optare per un trattamento benessere.

Il parco nazionale della Svizzera Sassone

Questo splendido parco è un luogo ideale per fare hiking e per contemplare la bellezza delle cime di roccia arenaria e gli affascinanti sentieri di arrampicata, mentre il fiume Elba si snoda tra le rocce e la vegetazione, creando paesaggi di grande impatto visivo. Il parco si estende fino alla Repubblica Ceca e una delle sue attrazioni principali è la Rocca di Bastei, alta quasi duecento metri e collegata all’omonimo ponte.
Consigliabile visitare l’escursione a una visita nella vicina città di Dresda, città d’arte e sede di famosi festival ed eventi internazionali.

Visitare il mar Baltico

Il mar Baltico esercita un particolare fascino su chiunque ricerchi un’atmosfera tranquilla ed enfatizzata dalla bellezza del mare. Una particolare menzione merita l’isola di Hidensee, superficie lunga appena 17 km e nota per essere stata, il rifugio di una serie di artisti del XX secolo, che lì si rifugiavano per trovare o ritrovare l’ispirazione. L’isola è interdetta ai veicoli a motore e numerose sono invece le piste ciclabili. Il panorama, con le case dai tetti di paglia, i rifugi dei pescatori e il faro, ha un impatto da cartolina.

Lipsia

Molti ne parlano come della nuova Berlino, da cui dista poco più di un’ora. Contribuiscono a evocare un’atmosfera simile a quella della capitale tedesca i fermenti giovani e originali che si respirano, un’interessante vita notturna e la presenza di numerosi spazi off, dove la creatività è libera di esprimersi in modo non convenzionale.
Come nella Berlino pre-gentrificata, inoltre, ci sono capannoni industriali convertiti in strutture di altro tipo, tracce del periodo della DDR e rinomate scuole d’arte e gli affitti sono relativamente bassi.

Stettino

Spostandosi in territorio polacco, ma sempre nell’ambito di un itinerario non troppo distante dalla capitale tedesca (è a circa tre ore da Berlino), si può visitare Stettino, il più grande porto polacco sul mar Baltico.
Le attrazioni principali di questa città piena di vita sono il Museo Marittimo e il Palazzo dei principi di Pomerania (Zamek Ksiazat Pomorskich), ricostruito dopo i bombardamenti del secondo conflitto mondiale. Sono molti anche i teatri, i musei e spazi all’aperto e al chiuso per eventi di vario tipo.

Francoforte sull’Oder

Non va confusa con Francoforte sul Meno, che si trova nella parte sud-occidentale della Germania. Francoforte sull’Oder è invece a circa 100 km da Berlino e si caratterizza, oltre che per il fatto di sorgere sulle rive dell’omonimo fiume, per gli splendidi palazzi gotici, tra i quali spicca la Friedenskirche.
Poco più a sud del centro si trova inoltre l’Helenesee, un lago formato dall’ex miniera di lignite “Grube Helene” e noto sia per la varietà di sport acquatici che offre che per l’Helene Beach, festival in sette tappe che mescola diversi stili musicali.

Wandlitz

Comodamente raggiungibile in treno, Wandlitz è un villaggio sito a circa mezz’ora da Berlino. Si trova in un’area ricca di bellissimi boschi e laghi suggestivi e, con le sue chiesette e la sua atmosfera “tradizionale”, garantisce un’atmosfera più che mai pittoresca.
Distante dal centro abitato e circondata da paludi e boschi che rendono il tutto vagamente inquietante, si trova Bogensee, la vecchia casa di Joseph Goebbels.

Share Button