Latte contaminato: coinvolto il gruppo Hochwald

28 September 2016

Share Button

milk photo

di Sara Bolognini

In un’epoca in cui fare soldi è piú importante della salute delle persone, avere il controllo di quello che si mangia é sempre piú difficile. Carne contaminata o riempita di antibiotici, pesce non fresco, pezzi di plastica nei dolciumi… ormai né l’etichetta Bio né la marca sono necessariamente una garanzia di qualitá.
L’ennesimo caso che ha turbato non poco l’opinione pubblica coinvolge il consorzio alimentare Hochwald, che é stato costretto a ritirare il proprio latte a lunga conservazione (H-Milch), perché contaminato da un germe. Il rischio concreto di alterazione potenzialmente nociva per la salute dei consumatori riguarda i prodotti con data di scadenza tra il 27 e il 31 dicembre di quest’anno e le marche coinvolte sono Penny, Milbona, Korrekt, Gutes Land, K-Classic, Gut&Günstig.
Secondo quanto riportato da Berliner Morgenpost il germe, che si sarebbe sviluppato durante il processo di produzione del latte, é stato scoperto sabato durante alcuni controlli che la stessa Hochwald, questo va comunque precisato, ha effettuato sui propri prodotti. La possibilitá concreta di un danno alla salute pubblica non é da escludere, per questo motivo il gruppo alimentare si é visto costretto a ritirare la merce.
Per i clienti che porteranno indietro il latte acquistato sarà previsto un rimborso.

Share Button