La città cresce, chi si preoccupa di pianificare come?

9 November 2016

Share Button
Foto © ND Strupler / Flickr / CC BY-SA 2.0

Foto © ND Strupler / Flickr / CC BY-SA 2.0

Bannerino_FrancoforteFrancoforte – L’urbanizzazione è un processo che wikipedia definisce come sviluppo e organizzazione che porta un centro abitato ad assumere le caratteristiche tipiche di una città.

Qualche tempo fa Joachim Wille, rinomato esperto di ecologia e urbanizzazione,  sul Frankfurter Rundschau ha scritto un interessante articolo sul processo di urbanizzazione delle città dell’Asia, con riguardo particolare per le megalopoli cinesi. Il nesso tra Francoforte e la Cina puó sembrare sul primo momento incomprensibile, ma il tema viene regolarmente ripreso dai giornali di Francoforte.

Infatti, bisogna fare le dovute proporzioni. Francoforte ha da poco sfondato la soglia di 700 mila abitanti. Nulla a confronto con le stimate quindici metropoli cinesi con più di 10 milioni di abitanti. Tuttavia anche qui la città cresce e la cosa sembra attirare l’interesse sia dei cittadini di lungo corso che dell’amministrazione. Entro il 2040 si stima che la città crescerà di altri 100 mila abitanti.

La vera problematica che Wille vuole comunicarci, non è tanto la crescita in sé, quanto la mancanza di pianificazione. Argomentazione decisamente tedesca che tuttavia non dovrebbe suscitare paure ingiustificate, perchè nonostante sia vero che i tedeschi sono ottimi sorveglianti e quindi eccellenti pianificatori, c’é chi prova a rompere le uova nel paniere.

La Hessen Agentur, ente che si occupa tra l’altro di analizzare i dati sullo sviluppo delle città dell’Assia si dichiara preoccupata riguardo la scarsa programmazione. Il sindaco Feldmann invece sembra più tranquillo e ottimista infatti quando gli è stato richiesto un commento a riguardo ha risposto che non resta che stringerci un po’. Indubbiamente ha ragione, resta però il fatto che la città cresce e velocemente e che porsi il problema di come crescere è fondamentale per evitare di accorgersi troppo tardi di sviluppi che sarebbero stati prevedibili da tempo.

L’industria edilizia a Francoforte sembra in ottima salute a giudicare dai cantieri sparsi per la città. Ma che tipo di città stanno disegnando per il nostro futuro? E soprattutto per chi?

Jonas Nicoletti

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte Francoforte su Facebook!

Share Button