La Bild scrive agli italiani: “Rubate le donne come i goal”

26 June 2012

Share Button

Una lettera, ironica e crudele, indirizzata all’Italia e gli italiani, campeggia oggi sulle pagine interne della Bild. A firmarla è Franz Josef Wagner, giornalista scandalistico, assimilabile a Vittorio Feltri per l’uso tagliente e cinico del linguaggio.

Ex direttore del tabloid Super! ed ex caporedattore di BZ, Wagner ha fronteggiato nella sua carriera diversi processi per diffamazione. Per i suoi articoli, però, ha vinto anche dei premi, tra cui la “Penna d’Oro” per la sua rubrica “Post von Wagner” nel 2002.

Ecco la lettera di Wagner: dalle parole del giornalista trapela tanta, tantissima paura della Nazionale azzurra. Che i tedeschi stiano perdendo la loro proverbiale spavalderia?

Caro italiano,

di nuovo lei.

Con il suo vino, la grappa, gli spaghetti all’arrabbiata, il tiramisù.

Ciao bello. 

Non abbiamo mai vinto contro l’Italia. 

Noi vi crediamo romantici, ma in realtà siete spietati. 

La sconfitta più amara l’ho subita a 18 anni in spiaggia, a Rimini.

Un italiano mi ha portato via la fidanzata. Spietato e romantico. Non c’è bisogno di dirvi come ci si sente, da soli sull’asciugamano dell’hotel.

L’italiano è un pirata. L’italiano ti ruba la donna dall’asciugamano ed allo stesso modo ti segna un goal. 

L’italiano s’inginocchia davanti alla vergine Maria, davanti a Dio – ed allo stesso tempo è un killer.

Che partita ci aspetta?

Io ho paura per i nostri “bravi” ragazzi.

Cordialmente,

Franz Josef Wagner

 

(Traduzione di Oriana Poeta)

Share Button