Jut, i modi di dire del Natale in tedesco

24 December 2015

Share Button

merry christmas photo

Ebbene si, come ammicca da ogni parte la pubblicità, presto è Natale – bald ist Weihnachten.

Ogni anno la domanda di rito è sempre quella “vai a casa per Natale?”, a cui segue la risposta ritornello “Certo! Natale con i tuoi, pasqua con chi vuoi”. Ma come far  capire questo proverbio tipicamente nostrano oltre i confini nazionali?! Io ho provato diverse traduzioni, ma ogni volta ho ritrovato la stessa espressione confusa…

Una cosa è certa: il sentimento del Natale cambia da latitudine a latitudine e da animo ad animo.

Voi, per esempio, in che spirito natalizio vi ritrovate?

Il Natale non è un periodo dell’anno, ma un sentimento – Weihnachten ist keine Jahreszeit. Es ist ein Gefühl (Edna Ferber).

La maggior parte della gente festeggia il Natale solo perché la maggior parte lo fa – die meisten Leute feiern Weihnachten, weil die meisten Leute Weihnachten feiern (Kurt Tucholsky)

Natale, festa della gioia. Purtroppo si ride sempre poco – Weihnachten, ein Fest der Freude. Leider wird dabei zu wenig gelacht (Jean-Paul Sartre)

Natale viene solo una volta all’anno ed è già abbastanzaWeihnachten ist nur einmal im Jahr, aber das ist auch genug (Robert Lembke)

Il baccano del Natale, al diavolo, io non ne voglio far parte – Weihnachtsrummel! Nein, zum Teufel, ich mach ihn nicht mit (Guy de Maupassant)

Una buona coscienza è un Natale permanente – ein gutes Gewissen ist ein ständiges Weihnachten (Benjamin Franklin).

È già la settima volta che mia suocera viene da noi per Natale. Questa volta la facciamo entrare – es ist schon das siebte Mal, dass meine Schwiegermutter an Weihnachten zu uns kommt. Diesmal lassen wir sie rein (Woody Allen)

Chissà se è vero, come dice un proverbio del Sudtirolo che quando le campane di Natale suonano, anche il diavolo diventa benevolo – wenn die Weihnachtsglocken läuten, wird selbst der Teufel milde.

Ad ogni modo, Natale passa velocemente e lascia il posto ai festeggiamenti e agli auguri per il nuovo anno in arrivo, anzi in tedesco si augura una buona scivolata nell’anno nuovo – einen guten Rutsch ins neue Jahr.

Buona scivolata a tutti!

sabee lanzSabina Lanzoni: Ancora oggi mia madre ama raccontare che la mia propensione per la lingua tedesca si intuiva già durante le nostre prime vacanze al mare. Pare infatti che, fin da piccola, amassi inventare parole dal suono germanofilo, ma ahimè totalmente incomprensibili anche ai bambini tedeschi della riviera adriatica della metà degli anni ’70. Fortunatamente la maturità linguistica ha supplito tale lacuna e l’estate seguente la caduta del muro ho vissuto il mio primo periodo berlinese. Dagli anni dell’università (Dams, con indirizzo storia del cinema…tedesco, na klar!) ho sempre continuato a frequentare ed amare la città nel suo costante divenire.

Jut, ovvero gut in dialetto berlinese, vuole essere un piccola rubrica per condividere proverbi e modi di dire, nella doppia versione italiano-tedesca, sia per il puro piacere della
conoscenza della lingua e sia per offrire una buona risposta quando serve.
A buon intenditore poche parole… dem Kenner reichen wenige Worte.

Share Button