Jut: anno nuovo proverbi nuovi

22 January 2016

Share Button

Ogni anno nuovo porta con sé la voglia di rinnovamento, a volte totale – anno nuovo, vita nuova – neues Jahr, neues Leben a volte semplicemente il desiderio di fare o iniziare qualcosa di nuovo fin’ora rimandato. E’ proprio questo il momento per farlo!
Ci sono molti buoni propositi, abbiamo solo bisogno di metterli in pratica –  es gibt bereits alle guten Vorsätze, wir brauchen sie nur noch anzuwenden.
Blaise Pascal

Secondo Goethe l’audacia di ogni nuovo inizio possiede genio, magia e forza: was immer du tun kannst oder erträumst zu können, beginne es. Kühnheit besitzt Genie, Macht und magische Kraft. Beginne es jetzt.

Parola d’ordine quindi: rinnovamento, perché come dice il proverbio acqua passata non macina più – vorbeigeflossenes Wasser mahlt nicht mehr.

Se da un verso gennaio e’ il mese ideale per i cambiamenti, dal punto di vista climatico è molto più rigido e anzi la saggezza popolare ci ricorda che:

– Gennaio è l’inizio dell’anno ma la metà dell’inverno – der Januar ist des Jahres Anfang und des Winters Mitte.

– Non c’è inverno senza gelo – es gibt keinen Winter ohne Frost.

– L’estate riempie la dispensa, l’inverno la svuota – der Sommer macht die Vorratskammern voll, der Winter macht sie leer.

– La neve e’ fredda ma protegge dal gelo – der Schnee selbst ist kalt, aber er schützt vor dem Frost.

– Il gelo “dipinge” il naso – der Frost bemalt die Nase.

Im Winter – Frost, im Sommer – Gewitter; in inverno il gelo, in estate il temporale, come dire…ad ogni stagione il suo lato negativo.
Ma ciò che può essere negativo non è mai tale in assoluto: der Schnee ist eine Decke für den Weizen, je dicker sie ist, desto besser schläft er – la neve e’ una coperta per il frumento, più spessa e’ meglio esso dorme.

Comunque, che sia freddo, nevoso e gelato il conto alla rovescia verso la primavera e’ iniziato. Gli amici russi dicono Silvester ist die Wende zum Frühling – S. Silvestro e’ il cambiamento verso la primavera, mentre un saggio proverbio giapponese consiglia one kind word can warm three months of winter.

sabee lanzSabina Lanzoni: Ancora oggi mia madre ama raccontare che la mia propensione per la lingua tedesca si intuiva già durante le nostre prime vacanze al mare. Pare infatti che, fin da piccola, amassi inventare parole dal suono germanofilo, ma ahimè totalmente incomprensibili anche ai bambini tedeschi della riviera adriatica della metà degli anni ’70. Fortunatamente la maturità linguistica ha supplito tale lacuna e l’estate seguente la caduta del muro ho vissuto il mio primo periodo berlinese. Dagli anni dell’università (Dams, con indirizzo storia del cinema…tedesco, na klar!) ho sempre continuato a frequentare ed amare la città nel suo costante divenire.

Jut, ovvero gut in dialetto berlinese, vuole essere un piccola rubrica per condividere proverbi e modi di dire, nella doppia versione italiano-tedesca, sia per il puro piacere della
conoscenza della lingua e sia per offrire una buona risposta quando serve.
A buon intenditore poche parole… dem Kenner reichen wenige Worte.

Share Button