Il ritorno di Incunabula: techno e sperimentazione al Pride Warehouse

3 February 2014

Share Button

Incunabula flyer

Torna INCUNABULA, la misteriosa serata a tinte dark firma la seconda tappa, dopo il successo della “puntata pilota” all’Anita Wedding.

Questa volta la dedica è al territorio animale, al substrato selvaggio e, talvolta, incontaminato della vita oltre la civiltà.

Nella cornice buia e affascinante del Pride Warehouse, a pochi passi dalla U-bahn di Samariterstrasse, venerdì 7 febbraio 2014, si alterneranno sonorità techno e noise, tra sperimentali live e dj set.

Innanzitutto, la première di Svrface, nuovo progetto witch-techno di Jo degli Aucan (in imminente uscita con un nuovo disco), seguito dai live techno-electro del duo bresciano Pink Holy Days e da quello techno-noise-black metal del giapponese DjSoyBeans.

Ancora spazio per il set della promessa Alex Pastore, che sarà accompagnato da una body performance, curata dalla ballerina di danza contemporanea Borbála Szente. Infine Tamino, giovanissimo tedesco, forte appassionato della subcultura della techno e dell’idm.

I live visual saranno curati da Coffeepot for Masochists.

Per qualsiasi info, vi rimandiamo all’evento Facebook e all’evento Resident Advisor, oppure potete scrivere a [email protected]

Di seguito il video teaser preparato dai ragazzi d’INCUNABULA.

 

Share Button