Il Museo dello Skate in arrivo a Berlino

22 June 2012

Share Button

A partire dal 2013, il panorama museale di Berlino sarà ancora più vario. L’anno prossimo, infatti, la capitale tedesca saluterà l’arrivo del Museo dello Skateboard, attualmente “residente” a Stoccarda.

Ad ufficializzare lo spostamento è stato Jurgen Blumlein, uno dei fondatori del museo. “É un peccato per Stoccarda. Ma dobbiamo anche guardare al cambiamento”, ha spiegato Blumlein.

Il Museo lascia la città tedesca per ragioni economiche: negli ultimi tempi prima della chiusura, i curatori dell’esibizione avevano cercato di “salvare” il museo, attraverso varie iniziative e la pagina Facebook “Save the skateboard museum Stuttgart”, senza tuttavia riuscire nella complessa operazione.

Si tratta dell’unica esposizione di questo tipo in Europa e contiene circa mille reperti: sia storici, come i primi pattini a rotelle sia rarità, come le tavole di skateboard storiche, usate dai campioni e disegnate dagli artisti. Inoltre, il museo propone settimanalmente attività ricreative come incontri e workshop, esibizioni temporanee, signing sessions, concerti e, ovviamente, gare di skate.

A Berlino occuperà uno spazio di 800 metri quadrati nel quartiere di Wedding: un’area più ampia della precedente, al punto che i gestori stanno pensando di inserirci ben due rampe per lo skate. Probabilmente, a differenza di quanto accadeva in precedenza, nella capitale l’ingresso sarà a pagamento.

Share Button