Il 25 aprile a Berlino, se sei lontano dall’Italia e vuoi festeggiare

25 April 2015

Share Button
emilia-romagna-liberazione

Foto di Archivio

di Giulia Renard

“È meglio la peggiore delle democrazie della migliore di tutte le dittature.” Sandro Pertini

“La Resistenza e il Movimento Studentesco sono le due uniche esperienze democratico-rivoluzionarie del popolo italiano. Intorno c’è silenzio e deserto: il qualunquismo, la degenerazione statalistica, le orrende tradizioni sabaude, borboniche, papaline.” Pier Paolo Pasolini

Per ricordare il 25 Aprile, data del 70esimo Anniversario della Liberazione d’Italia dal regime fascista, gli italo-berliner e gli amici della libertà in generale possono scegliere tra questi interessanti eventi celebrativi proposti a Berlino.

Perchè non si è mai troppo lontani quando si parla di libertà e di spirito intercomunitario.

Perchè se siamo qui oggi lo dobbiamo anche a loro, ai liberatori.

– In occasione del 70° anniversario della capitolazione tedesca, un’esibizione speciale al Deutsches Historisches Museum è stata allestita da ieri fino al 25 ottobre 2015: “European countries after the end of the National Socialist dictatorship”.

La seconda guerra mondiale si è conclusa in Europa l’8 maggio 1945 con la capitolazione della Wehrmacht. Sei anni di guerra erano costati la vita di milioni di vittime e portato un grado di distruzione fino ad allora mai conosciuto. La Guerra e l’occupazione, i crimini, le espulsioni e il genocidio avevano lasciato un segno indelebile sui Paesi e le popolazioni. Le conseguenze si fanno ancora sentire a livello politico, sociale e individuale. L’Europa di oggi non può essere compresa senza la conoscenza delle vicende della ultima guerra mondiale, così come la fase che seguì la fine del terrore nazista.

La mostra si concentra sulla Germania e undici altri Paesi, durante la fine della seconda guerra mondiale. Mostrerà la Liberazione, la fine della guerra e le conseguenze immediate per le persone in questi paesi, paralleli l’uno all’altro – senza tentare di pesare le rispettive esperienze e la sofferenza l’uno contro l’altro o relativizzandole. Il percorso prende in esame gli sviluppi politici e sociali, consentendo una visione della vita quotidiana delle persone che hanno vissuto questo periodo di transizione, compreso tra il 1944-1945 e fino al 1950. L’esposizione è divisa in due parti. La prima parte riguarda la Germania, l’Austria, la Francia, il Lussemburgo, il Belgio, i Paesi Bassi, Gran Bretagna, Danimarca, Norvegia, Lituania, Polonia e Cecoslovacchia. Poco dopo la seconda parte della mostra si occuperà di questo stesso periodo di tempo nei paesi dell’est, sud-est e sud Europa.

liberazione-bologna

Foto di Archivio

L’Institute for Cultural Diplomacy organizza un evento per promuovere l’Italia, in particolare la nostra amata cucina, la musica e la cultura. L’Italia delle eccellenze che si è meritata di essere chiamata il “Bel Paese”. L’evento si terrà Sabato 25 Aprile ed è aperto a tutti. Avrete la possibilità di gustare dell’ottimo cibo Italiano, sorseggiare del buon vino e apprezzare della buona musica Italiana. Il tutto gratuitamente.

L’obiettivo è quello di esplorare la reputazione italiana, e di dare al popolo di Berlino la possibilità di essere immersi nella sua eccezionale individualità e la diversità. Al pubblico sarà data la possibilità di sperimentare aspetti dell’identità italiana con la partecipazione di rappresentanti italiani. L’occasione servirà come un’opportunità per dimostrare le best-practice italiane e per migliorare i ponti culturali esistenti tra l’Italia e la Germania.

Il programma, in tabella:

17:00 Reception
18:00 Welcome
18:15 “Italy the Extraordinary Commonplace” (Video screening)
18:20 Interactive Panel
19:00 Keynote Address by Celebrated Italian Singer Malika Ayane
19:30 Dinner and Drinks
20:30 Performance by Celebrated Italian Singer Malika Ayane
21:00 Italian DJ Set

Il KINO Berlin, popolare e giovane cinema italico in città, propone una vera e propria maratona per cinefili nella giornata del 25 aprile. Ecco il programma e gli orari:

15:00 NON CI È STATO REGALATO NIENTE
Weren’t Given Anything for Free by Eric Esser
(2014, 58 minuti, documentario in italiano con sottotitoli in inglese)

16:15 BERE PER DIMENTICARE

Drink to Forget by Michele Calabresi, Patrick Heeren, Carla Molino

(2005, 40 minuti, DV, documentario in italiano con sottotitoli in inglese)

17:00 Discussione con i registi, moderazione Federico Quadrelli, Segretario del Partito Democratico italiano a Berlino

18:00 e 22:00 L’UOMO CHE VERRÀ

The Man Who Will Come by Giorgio Diritti
(2009, 117 minuti, 35mm Cinemascope italiano con sottotitoli in inglese)

Share Button