I berlinesi scherzano sull’apertura spesso rinviata del BER, il nuovo aeroporto: fioriscono le BERzellette

24 September 2016

Share Button

di Axel Jürs

La storia della non-apertura del nuovo aeroporto  di Berlino, chiamato BER per comodità, è sempre più lunga. Dopo un “breve periodo” di qualche anno e tanta delusione, fortunatamente i berlinesi si sono ricordati di essere un popolo ironico e hanno inventato un sacco di barzelllete, che per l’occasione chiameremo BERzellette!
Le vicende di questo aeroporto mai finito hanno creato un clima di perenne attesa. Nel quotidiano Tagesspiegel, per esempio, c’è anche un “daily count-up: BER Ups and downs”. Il 13 settembre sul contatore si leggeva “1564 Tage seit Nichteröffnung (1564 giorni dalla mancata apertura)”, contati ovviamente dal 3 giugno 2012, prima data ufficiale dell’apertura mai avvenuta del nuovo aeroporto a Schönefeld. La cifra più ansiogena sul contatore è però “474 giorni all’apertura”, perché rischia di far saltare la previsione che vuole il completamento dell’opera entro il 2017. Il Tagesspiegel è stato generoso e ha fissato comunque il termine in data 31 dicembre.
Meno generose ma in compenso molto più ironiche, sono le battute, le BERzellette, appunto, che i berlinesi raccontano non solo tra di loro, ma con grande piacere anche a stranieri e turisti, affinché possano godere del tipico umorismo locale di cui di seguito vi diamo un breve saggio.

BER veramente è un successone ecologico: emissioni di cherosene zero!

Per l’apertura del aeroporto BER, che ufficialmente porta il nome di Willy Brandt, cancelliere tedesco dal 1969 al 1974, non mancano le date plausibili. Purtroppo l’occasione del centesimo anniversario è gia passata. Forse si potrebbe far coincidere la data di apertura con i cento anni della morte del celebre politico e inaugurare l’aeroporto nel 2092. Si spera che i lavori per quella data siano terminat! Nel 2019 ci sarebbe anche la ricorrenza dei 50 anni dell’inizio del suo primo governo, ma per il BER sarà decisamente troppo presto!

Cosa vuol dire l’abbreviazione BER?
1. Bleibt ewig Ruine – rimane rovina per sempre
2. Bauern-Erholungs-Resort – Wellness-Resort per agricoltori
3. Brandt’s ewige Ruhe – Riposo eterno di Brandt

“Niemand hat die Absicht, einen Flughafen zu eröffnen!”, nessuno ha l’intenzione di aprire un aeroporto
(riferimento ironico alla famosa frase di Walter Ulbricht, che nell’estate del 1961, pochi gioni prima dell’erezione del Muro di Berlino, pronunciò la frase “Nessuno ha l’intenzione di costruire un muro…”)

Zwei Dinge sind sicher: BER wird eröffnet und die Erde ist eine Scheibe!
Ci sono due certezze: BER sarà aperto e la terra è un disco!

Wie kürzt man im Deutschen unendlich ab? BER!
Qual è l’abbreviazione per infinito in tedesco? BER!

Der kürzeste Witz Deuztschlands? “Öffnet ein Flughafen in Berlin”
La barzelletta più breve in tutta Germania: “A Berlino si apre un aeroporto”

In Germania ci sono tante stazioni ferroviarie senza collegamento al traffico aereo. Solo Berlino, però, ha un aeroporto senza collegamento al trasporto aereo.

“Questo viaggo è un’offerta speciale. Si partirà in aereo da Düsseldorf, Francoforte o Amburgo nel mese di ottobre” “E da BERlino?” “Da lì si partirà nel 2022!”

Uno spaccone americano dice: “Negli Stati Uniti abbiamo costruito alcuni degli aeroporti più grandi del mondo”. Risponde, poco impressionato, un berlinese: “E a BERlino siamo riusciti a costruire l’unico aeroporto del mondo che non è raggiungibile in aereo!”

Hai sentito? Dopo il futuro I e il futuro II, il senato di Berlino ha intenzione di introdurre un nuovo tempo grammaticale, il futuro III, apposta per parlare del BER in parlamento!

La Lego si è offerta di finire il BER, se il senato trova nelle scuole berlinesi cinque bambini con la passione delle costruzioni e disposti ad assentarsi per due mesi dalla scuola.

Share Button