Hungr: la startup che vuole rivoluzionare il mercato delle consegne di cibo a domicilio

25 July 2015

Share Button

hungr

di Mirea Cartabbia

Il Mitte è stato invitato nella sede di Hungr, nuova startup indipendente berlinese, per provare e vedere in esclusiva il funzionamento dell’app (da oggi sul mercato), che vuole rivoluzionare il mercato delle consegne del cibo a domicilio.

L’idea è nata dalla mente di Rasmus Wolff, danese di nascita, che dopo varie esperienze lavorative, tra cui l’aver assunto un ruolo centrale nel team che ha internazionalizzato il gruppo Just-Eat, ha deciso di sviluppare il suo progetto ed in pochi mesi, dopo aver riunito un team giovane ed internazionale, è riuscito a creare un’app semplice ed intuitiva.

“Ho deciso di chiamare la start up Hungr perché la fame è uno dei desideri fondamentali, sta anche alla base della Piramide di Maslow. Quando si è affamati non si pensa in maniera chiara perciò si deve soddisfare questo bisogno il più in fretta possibile.” dice Rasmus.

Secondo il fondatore, il problema di altre startup sul mercato che si occupano di consegne di cibo a domicilio sta nel fatto che il cliente deve fare tutto da solo, perdendo moltissimo tempo per confrontare prezzi e leggere recensioni tra i moltissimi ristoranti suggeriti in maniera indistinta. Per questo Rasmus ha voluto realizzare un’app che fosse di immediata comprensione e si è ispirato a tre linee guida fondamentali: una modalità di ordinazione intuitiva e facile, poter mangiare del cibo di qualità e riceverlo in poco tempo.

Hungr, grazie alla sua interfaccia molto semplice, facilita il lavoro del consumatore e permette di ordinare il cibo in pochi passaggi. Dopo essersi localizzati spazialmente, si può scegliere il tipo di cucina che si vuole mangiare, la schermata successiva permette di decidere quale piatto assaporare e a quel punto compare una lista di ristoranti in zona che mettono a disposizione il cibo prescelto. Ogni ristorante ha al suo fianco un numero che esprime una valutazione dall’uno al dieci, ottenuta dalla media dei voti lasciati dagli utenti.

frontpage

Oltre all’immediatezza, Hungr punta sulla qualità e non sulla quantità ed infatti tra le scelte disponibili non ci sono tutti i ristoranti di Berlino ma solo quelli che il team ha ritenuto essere i migliori secondo un rapporto qualità-prezzo.

Per garantire l’arrivo del cibo in tempo, apparirà sul display, dopo aver effettuato l’ordine, un timer con il conto alla rovescia di un’ora. Per qualsiasi problema o se il cibo non dovesse essere stato consegnato entro i primi quarantacinque minuti, è possibile premere il tasto Hungr che collega direttamente il consumatore con il servizio clienti della start up.

La squadra di Hungr è internazionale e la scelta non casuale perché Rasmus ha voluto creare un gruppo eterogeneo, dove ognuno avesse delle qualità e delle capacità diverse, così da poter contribuire alla crescita del progetto portando diversi punti di vista. “Non saprei dirti quale leader ammiro di più” dice Rasmus “il mio senso di leadership credo sia molto influenzato dalla mia esperienza come musicista. Suonavo in una band e lì anche se sei il leader devi lasciar spazio anche agli altri e alle loro necessità. Cerco di avere un atteggiamento simile con il mio team di Hungr”.

Tale comportamento di Rasmus si evince anche dal blog di Hungr, dove il protagonista non è solo lui ma tutto il team. Ad esempio, oltre a saperne di più sul fondatore e le sue esperienze, si può leggere un’intervista di Raffaele o ascoltare una audio-intervista di Eimear, entrambi parte del gruppo. Inoltre, l’esperienza social vuole estendersi anche ai clienti di Hungr, ad esempio Chiharu Taki, famosa violinista giapponese ora residente a Berlino, ha creato una playlist di Spotify con della musica di accompagnamento per il suo cibo.

Per ora Hungr è disponibile a Berlino, molto presto lo sarà anche a Monaco ed Amburgo. Se volete provare il servizio o saperne di più, potete scaricare l’app gratuitamente dall’Apple Store, la versione per Android sarà disponibile a breve, oppure visitare il sito ufficiale.

team1

Share Button