Humboldt Forum, il castello di Berlino ha finalmente la sua cupola

21 June 2015

Share Button
Richtfest-Berliner-Schloss

© Paul Denti /dpa

di Emanuela Barbiroglio

Venerdì 11 giugno l’Humboldt Forum è diventato più bello: è stata costruita la cupola.
Svetta sulla cima del castello e ne alleggerisce l’impressione, rendendolo in qualche modo più amabile.

Camminando davanti a quel gigantesco cantiere a cielo aperto, l’ennesimo a Berlino, sarà capitato a molti di chiedersi cosa diavolo stessero costruendo nel bel mezzo del centro storico e con un tale dispiegamento di mezzi. Da una settimana a questa parte, l’aggiunta di un dettaglio (che tanto piccolo non è) dovrebbe dissipare i dubbi dei passanti. È un castello, non ve ne siete accorti?
Come quello che un tempo sorgeva proprio lì, che la guerra aveva quasi polverizzato e che i socialisti non potevano più vedersi davanti.

woe-schlosssprengung-01_quelle-progress-film-de
Eppure dal 2012 l’architetto italiano Franco Stella lo sta ricostruendo e quello che finora appariva un austero complesso di cemento ha, da una settimana, un aspetto più maestoso. Qui potete divertirvi a fare il paragone.
La cupola è stata posata pezzo dopo pezzo dall’alto di un gru e coronata infine da una ghirlanda verde durante una vera e proprio cerimonia, che i tedeschi chiamano chiamata Richtfest. Se vi può essere d’aiuto gli inglesi dicono topping out, ma non c’è una traduzione italiana adatta: è la festa con cui si celebra anche la fine della costruzione di una casa al completamento del tetto.

Nel suo intervento, Manfred Rettig, Presidente della Fondazione Berliner Schloss – ha definito il Forum Humboldt «Il più importante progetto di costruzione culturale della Germania in termini di costi e di tempistiche».

In effetti, gli interi lavori costeranno 615,5 milioni di euro, di cui 105 provengono da donazioni e 32 dallo Stato di Berlino. Ma la parte del leone la fa il governo federale sborsando ben 478 milioni.

zgbdc5-62yumzv8fiw1gsy1k2jo-original_quelle-stiftung-berliner-schloss-humboldt-forum-franco-stella

Ora il guscio è pronto. Rimane da capire come verrà decorato, cosa succederà dentro l’Humboldt Forum e come verrà allestito.
Gli scultori di Spandau, guidati da Bertold Just, quelli di A. A. Hoferick a Weißensee e altri ancora lavorano incessantemente alla realizzazione delle statue e degli ornamenti in pietra.

Il ministro della Cultura Grütters non ha dubbi: «L’Humboldt Forum è il Castello di Berlino per il mondo. Daremo la possibilità di sperimentare per cosa sta il nome “Humboldt”: la tradizione dell’Illuminismo, l’idea di sicurezza, lo spirito di apertura fra i popoli, l’ideale di un dialogo pacifico».

Ma non tutti sono così ottimisti e venerdì alla cerimonia si è presentato anche un gruppo di manifestanti, poco convinti dall’utilità di un castello.

Share Button