Giulio Donati un italiano manda in visibilio il Mainz

3 November 2016

Share Button
zenit-bayer-04_1

Giulio Donati quando ancora giocava al Leverkusen. Foto Wikimedia Commons / CC BY-SA 3.0

Un calciatore italiano in Germania èBannerino_Francoforte qualcosa di strano. L’integrazione calcistica per gli italiani non ha grandi nomi nella Bundesliga, certo c’è stato Luca Toni o Rizzitelli, ora c’è anche Ancelotti, ma in passato non abbiamo lasciato mai un ricordo  importante, forse perchè la seria A per molto tempo si è dimostrata superiore al campionato tedesco.

Negli ultimi anni invece i nomi sono aumentati e proprio vicino a noi c’è la storia di Giulio Donati. Ex Inter sta ora diventando un’idolo per i tifosi del Mainz. Dopo aver giocato al Leverkusen, ora il nostro Giulio si diverte a far entusiasmare i tifosi della squadra di Magonza con le sue prestazioni tutto cuore e passione.

Lo scorso sabato infatti ha contribuito alla vittoria sulll’Ingolstadt e a esaltare i tifosi ci ha pensato proprio Giulio Donati.  A fine gara è salito sul recinto e, scandendolo bene nel megafono, ha cominciato a urlare: “Datemi un’H, Datemi una U” e così via fino alla “A” finale di Humba (tipica canzone carnevalesca di Mainz).

Una città tedesca che si unisce alla follia di un nostro connazionale è qualcosa di esaltante. A sottolineare il carattere della giovane promessa dell’under 21 Italia è l’ex tecnico Schmidt: “Due giocatori come Giulio servono in ogni squadra. Tre però sarebbero troppi…”.

[Fla.Mag]

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte Francoforte su Facebook!

Share Button