Un venerdì per cuori ska-punk (italiani) all’AU

11 October 2013

Share Button

theoffenders2012_1

Nel weekend della Buchmesse la città è ancora più piena del solito e serate e eventi abbondano più che mai. Tutti cercano di accaparrarsi qualcuno dei migliaia di visitatori-extra che improvvisamente piombano a Francoforte e che inevitabilmente vorranno divertirsi.

Se avete nostalgia di un po’ di musica italiana e se non volete rimanere incastrati in un party super-affollato del centro c’è qualcosa che fa per voi. Stasera (venerdì 11 ottobre) all’AU, centro occupato dal 1983, sulla AU a Roedelheim (Au è proprio il nome della strada), suoneranno due band nostrane.

Se però volete qualcosa di classico, qualche cantautore colto o della musica pop, sarete purtroppo delusi. Gli ospiti sono infatti i Redska e i The Offenders, due band di punk-ska che per un motivo o per l’altro intrattengono rapporti stretti con la Germania.

Se i primi arrivano dalla Romagna e sono nel loro genere più “tradizionali” e propongono un solido spettacolo punk-ska, i secondi hanno le loro radici nella Calabria, sebbene il chitarrista e cantante abbia base stabile a Berlino, e si permettono di sperimentare di più con sound differenti.

I The Offenders si sono formati nel 2005 e da allora all’interno del loro ambiente si sono conquistati un posto di tutto rispetto, aiutati anche dal fatto di scrivere testi in inglese. Un successo, il loro, abbastanza grande da permettergli, dopo la tappa francofortese un minitour addirittura in Cina.

Se vi piace lo skapunk non potrà che essere la vostra serata.

Share Button