Francoforte: finesettimana di cultura sarda nella metropoli sul Meno

30 November 2016

Share Button

aaaaaa1

Bannerino_FrancoforteUn posto particolare in questa ventiduesima edizione di Verso sud – festival del cinema italiano a Francoforte – spetta sicuramente alla Sardegna. Se sfogliate il programma dell’evento noterete infatti che il prossimo weekend – 3 e 4 dicembre – un giorno intero sarà dedicato al cinema sardo che si inserisce in una serie più ampia di iniziative dedicate alla cultura dell’isola mediterranea.

Andiamo per ordine, sabato 3 dicembre alle ore 16:00 la giornata inizia con Padre padrone, pellicola del 1977 di Paolo e Vittorio Taviani, tratto dal libro autobiografico di Gavino Ledda, a seguire ci sarà un’escursione musicale offerta dal gruppo Fantafolk e dal duo, anche loro rigorosamente sardi, Gavina Fiori (Voce) e Tino Bazzoni (chitarra). Verso le 19:00 il regista Giovanni Coda presenterá la sua opera Il Rosa nudo (2013) e, per concludere la serata, verrá proiettato La stoffa dei Sogni (2016) film di Gianfranco Cabiddu, un’opera che vuole essere un omaggio ad Eduardo de Filippo ad un anno dalla sua scomparsa. Infatti Cabiddu era l’assistente di De Filippo nella sua ultima prestazione.

La domenica gli eventi invece non si terranno al Deutsches Filmmuseum, bensí al Dr. Hochs Konservatorium in Sonnemannstraße 16. La giornata riprende da dove avevamo lasciato ovvero con Gianfranco Cabiddu, questa volta con il film Disamis Dade (1988). A precedere il pranzo a base di cucina tipica sarda e organizzato dall’associazione  Ristoranti Sardi del Rhein-Main, ritroviamo i musicisti del gruppo Fantafolk e il duo Fiori-Bazzoni.

Dietro questo evento c’è  il Centro Culturale Ricreativo Sardo Maria Carta ed è proprio a loro che dovrete rivolgervi se volete assaporare le prelibatezze sarde offerte nella giornata di domenica. I prezzi sono alla mano, infatti 10 euro per gli adulti e gratis per bambini, studenti e chi possiede il frankfurter pass, per prenotare è sufficiente una e-mail.

Il fine settimana a base di cinema e Sardegna, ma anche di musica e vivande finisce qui, ma non il Festival del Cinema italiano. Ulteriori informazioni su come si svolgerá questo week-end ma anche il resto del Festival sono riportate sul sito del museuo.

Jonas Nicoletti

P.S. Se questo articolo ti è piaciuto, segui Il Mitte Francoforte su Facebook!

Share Button