East Side Gallery, una nuova manifestazione il 14 aprile

10 April 2013

Share Button
lucacavallotto_eastsidegallery_demo10

© Luca Cavallotto / Il Mitte

A Berlino, dopo qualche giorno interlocutorio, ricominciano le proteste contro lo spostamento di una sezione dell’East Side Gallery. Lo ha annunciato Sasha Disselkamp, portavoce dell’associazione “East Side Gallery retten”, che ha fissato una nuova grande dimostrazione per domenica prossima, il 14 aprile, come spiega la Berliner Zeitung.

L’appuntamento è fissato per le 13.30 davanti al Muro. Prima però, presso lo Yaam, si terrà una tavola rotonda per dibattere sulle possibili soluzioni e sulle mosse future. Questa volta, la manifestazione non prevede la presenza di celebrità come David Hasselhoff, l’attore americano che due settimane fa aveva condotto in prima persona la demo, richiamando l’attenzione dei media a di qualche migliaio di persone.

Intanto, non si placano le voci sul passato di Uwe Hinkel, l’investitore dietro al progetto “Living Levels”, il lussuoso palazzo che ha già contribuito a “sfigurare” l’East Side Gallery. Lo Spiegel, scavando nel suo passato, avrebbe trovato tracce di una sua presunta appartenenza alla Stasi, i servizi segreti della DDR. Hinkel ha smentito attraverso il suo avvocato, ma Disselkamp ha rilanciato: “Fosse vero, sarebbe l’ennesimo oltraggio alle vittime del Muro”.

Leggi anche:

Tutta l’East Side Gallery in un video

Share Button