Berlino dice addio al padre del Döner-Kebab

29 October 2013

Share Button
© Shane Huang (CC BY-NC-SA 2.0)

© Shane Huang (CC BY-NC-SA 2.0)

È morto giovedì 24 ottobre all’età di 80 anni Kadir Nurman, considerato l’inventore del famoso panino turco. O meglio, colui che sosteneva di esserlo.

La paternità del piatto, infatti, è ancora discussa e forse non sapremo mai se ad avvolgere la carne allo spiedo nella pita insieme a verdure e salse sia stata un’idea del visionario Nurman oppure no.

Kadir Nurman arrivò in Germania come Gastarbeiter oltre 40 anni fa e nel 1972 aveva aperto il suo primo chiosco, vicino alla stazione di Zoologischer Garten.

Quel che è certo è che il Döner-Kebab è nato su suolo tedesco e si è velocemente consacrato a street food nazionale, al pari di würstel e brezel. Ma nel giro di poco tempo, la versione “crucca” del piatto turco si è diffusa oltre confine. Il numero dei chioschi, secondo le stime, sarebbe arrivato a circa 15.000 e avrebbe comportato la creazione di innumerevoli posti di lavoro nella ristorazione.

Straordinario risultato del meltin’ pot berlinese, il panino era destinato a conoscere un successo planetario. E con lui, il suo inventore, definito “il padre del Döner” dal portavoce dell’Associazione Imprenditori tedesco-turchi di Berlino e Brandeburgo (TDU). «Questo significa molto», ha affermato Ahmet Dede, marito di una nipote di Kadir Nurman.

Nurman sarà sepolto a Berlin-Gatow secondo le direttive della famiglia.

E.Bar.

Share Button