Disoccupati a Berlino, mai così pochi dal 1995

31 May 2012

Share Button

A Berlino continua la ripresa economica e secondo quanto riportato giovedì dalla Direzione Regionale dell’Agenzia Federale, il numero dei disoccupati del mese di maggio è di nuovo calato leggermente. Lo scorso mese, infatti, ha registrato 215.856 persone senza lavoro, ben 7.941 in meno rispetto ad aprile. Numero di disoccupati che, secondo il rapporto del mese di maggio, è il più basso mai registrato dal 1995.

Berlino, nonostante questa ripresa economica, rimane tuttavia un fanalino di coda, se paragonata agli altri Stati Federali. Come fa notare il Partito dei Verdi, nella capitale tedesca è presente un alto numero di disoccupati a lungo termine ed un numero crescente di persone che godono dell’indennità di disoccupazione.
Sabine Bangert, portavoce dei Verdi per la politica del mercato del lavoro, ha chiesto un programma mirato per la qualificazione di occupati e disoccupati, “affinché il loro potenziale di rendimento venga utilizzato per un inserimento ed una promozione in ambito lavorativo”.

Tuttavia, l’Unione Sindacale Tedesca si lamenta del numero crescente di occupati, che potrebbe essere considerato insignificante se analizzato più approfonditamente. Basti pensare, infatti, a quanti di questi lavoratori sono occupati in minijobs o lavori a tempo determinato.
Anche a livello nazionale, il numero dei disoccupati nel mese di maggio è calato, ma si tratta di un dato che rientra nella normalità  della Germania, paese che gode di una buona salute economica.

di Oriana Poeta

Share Button