Cosa vedere a Ibiza

28 July 2017

Share Button

ibiza photo

Situata nel mar Mediterraneo, Ibiza è senza dubbio una delle destinazioni preferite dagli europei, quando vogliono andare in vacanza.
I suoi villaggi tradizionali, la sua atmosfera festosa, le sue reminiscenze “hippy” e i meravigliosi tramonti, fanno di quest’isola il luogo ideale per rilassarsi e distendersi per qualche giorno.
Nonostante sia di dimensioni relativamente ridotte, inoltre, questa meta affascinante offre ogni tipo di servizio e numerose attrattive: gli hotel a Ibiza sono moltissimi e adatti a tutte le tasche, ci sono bar e ristoranti per tutti i gusti e una moltitudine di luoghi da visitare.

Gli amanti della natura, ad esempio, potranno optare per alcuni tra i luoghi più belli al mondo, mentre, per chi è in cerca di divertimento, la notte di Ibiza è sicuramente un “must”. Anche chi abbia voglia semplicemente di un po’ di riposo e relax, potrà trovare a Ibiza infinite possibilità, come si può constatare consultando il sito iberostar.com.

Dalt Vila è una di quelle mete che ogni visitatore diretto a Ibiza dovrebbe visitare almeno una volta. È infatti il centro storico della capitale dell’isola e ne è anche il fulcro nevralgico, commerciale e la sede del Municipio.
Il suo nome significa “città alta”, perché si trova sulla cima del monde Puig de Vila. Dalt Vila è circondata da imponenti bastioni costruiti nel XVI secolo e che nel 1999 sono stati dichiarati Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO.
Al suo interno si trova inoltre la Cattedrale di Santa Maria de las Nieves, uno degli elementi più caratteristici ed emblematici dell’isola.

Altro luogo famosissimo è l’isola di Es Vedra, che si trova a sud-ovest di Ibiza.
È una delle mete più ambite dagli amanti della natura, perché dal 2002 è considerata una riserva naturale. Es Vedra è inoltre anche uno dei luoghi più mistici e “magici” di Ibiza, come dimostrano numerose leggende nate sul suo conto e attribuite in parte agli hippy in transito e in parte ai pescatori locali.

Le spiagge sono indubbiamente un’altra attrazione di Ibiza. I suoi 210 chilometri di costa hanno una forma irregolare a causa dell’erosione e del tipo di terreno e per questa ragione offrono una morfologia assai variegata, fatta di piccole insenature sabbiose e spiagge di ghiaia, a volte deserte, a volte animate da un divertimento che non finisce mai.
Una delle più note è la spiaggia di Benirràs, famosa per i suoi dintorni boscosi, le sue acque cristalline e un’autentica atmosfera “hippy”. Da questa spiaggia è inoltre possibile vedere, all’orizzonte, la sagoma di Cap Bernat (El Cabo Bernat).

Le spiagge della costa occidentale sono la scelta migliore per godere dei meravigliosi tramonti di Ibiza. Incredibilmente suggestiva è la gamma di colori, blu, arancio, malva e rosa, che si mescolano nel cielo per poi sparire nelle acque del mare insieme alle ultime luci del giorno. Si consiglia di contemplare la bellezza del tramonto soprattutto nei giorni di forte vento o dopo la pioggia, perché in questi casi il cielo è particolarmente limpido.

Un altro dei piaceri che può concedersi chi visita l’isola, sono i suoi noti fanghi terapeutici naturali. Questi fanghi non solo rendono la pelle più pulita e liscia, ma hanno anche proprietà curative e sono altamente raccomandati per alleviare la tensione muscolare, diverse infiammazioni e malattie come l’artrite.
I luoghi migliori per sperimentare gli effetti benefici di questi fanghi sono le aree di Aigues Blanques, Cala Xarraca e Es Bol Nou. A seconda della zona, il fango presenta inoltre diverse sfumature cromatiche, dal grigio al marrone dorato.

Non si possono inoltre non visitare i famosi mercati dell’isola, autentiche nicchie di puro spirito “alternativo”. L’Es Canar, in particolare, noto anche come “Mercato hippy”, è il più grande di tutti. È possibile visitarlo tra aprile e ottobre e tra le 10.00 e le 18.00. Contiene centinaia di bancarelle, dove si vende ogni sorta di manufatto artigianale tradizionale e molto altro. Qui è possibile acquistare anche i famosi abiti tipici di Ibiza: vestiti, bluse e completi bianchi. I mercati, inoltre, sono sempre caratterizzati da un clima speciale di festa, perché è frequente imbattersi in gruppi di musicisti che si esibiscono con tamburi e djembe.

Per terminare la giornata al meglio, Ibiza offre infine una gamma praticamente infinita di possibilità. Notissima per la sua vita notturna, l’isola è infatti piena di discoteche, bar e locali che garantiscono ogni tipo di spettacolo o concerto.
La musica e il divertimento sono infatti onnipresenti, ad Ibiza, in tutte le strade e in ogni giorno dell’anno.

Share Button