“Il cielo sopra Berlino” compie 25 anni

28 May 2012

Share Button

Nel maggio di venticinque anni fa veniva presentato al 40° Festival di Cannes “Il cielo sopra Berlino” (“Der Himmel über Berlin”), film che valse a Wim Wenders il premio per la miglior regia.

Il film, che racconta la storia di due angeli – Damiel e Cassiel – è ambientato nella Berlino degli anni ottanta, prima della fine della Guerra fredda.

Il regista decise di girare il film utilizzando alcune zone di Berlino a lui care. La Biblioteca di stato, ad esempio, o la “terra di nessuno” situata tra Berlino est e Berlino ovest. Il regista fece anche ricostruire in uno spiazzo aperto 150 metri di muro, in modo da poter girare alcune scene.

Altro luogo fondamentale nel film è la Siegessäule, la Colonna della Vittoria posizionata nel cuore del Tiergarten. Spesso gli angeli siedono sulla statua della Vittoria e dall’alto osservano la vita dei berlinesi.

“Il cielo sopra Berlino” rimane, a distanza di anni, uno degli apici della filmografia di Wenders, così come uno dei film più importanti e significativi della sua generazione.

Share Button