“Caro-affitti, presto Berlino sarà come Amburgo e Monaco”

10 April 2013

Share Button

alexanderplatz

A Monaco, un appartamento costa in media 13,35 euro per metro quadrato; ad Amburgo, 11,40 euro. A Berlino le cifre sono ancora decisamente inferiori, ma le cose stanno cambiando. “Tra quattro o cinque anni, nella capitale della Germania i prezzi raggiungeranno quelli delle altre grandi città tedesche”.

A parlare è Peter Starke, direttore dell’agenzia Immobilienmaklers Aengevelt, che opera in tutta la nazione. “L’attrattiva che Berlino ha verso l’estero e verso il resto del paese non si fermerà, e questo contribuirà a far crescere ancora i prezzi degli affitti”, assicura l’immobiliarista. Oggi, la media è di 7,50 euro al metro quadrato, con punte di 9,11 euro per quanto riguarda gli appartamenti nuovi.

Tra i luoghi più richiesti, secondo Aengevelt, ci sono Alexanderplatz e Hackescher Markt. E la tendenza mostra una crescita dell’interesse per gli spazi di natura commerciale. “Berlino ha una grandissima potenzialità”, ha spiegato Starke. Non tutti, però, sono d’accordo: tra gli investitori, qualcuno teme che si sia davanti allo scoppio di una bolla immobiliare.

Il 2012, comunque, verrà ricordato come l’anno con il maggior volume di investimenti immobiliari registrati: a Berlino le transazioni totali per la vendita delle case sono ammontati a 4,63 miliardi di euro, più di Monaco (3,7 miliardi). Gran parte di questi investimenti, manco a dirlo, sono arrivati proprio dall’estero.

Leggi anche:

Berlino, ecco dove affittare costa ancora poco

Share Button