Berlino, capitale della bicicletta rubata

25 June 2012

Share Button

© livornodailyphoto.blogspot.de

Sono ben 330mila le biciclette che l’anno scorso, in Germania, hanno cambiato “involontariamente” proprietario. Il numero maggiore di furti è stato registrato proprio a Berlino, che guida la classifica con 26mila. In altre città le cifre sono decisamente più basse: 13.500 furti ad Amburgo, circa 8mila a Colonia.

A rivelare questi dati è stato il sito di assicurazioni Geld.de, che ha condotto un’indagine specializzata sul fenomeno. Il luogo in cui i furti avvengono più frequentemente, in rapporto al numero degli abitanti, è Münster, cittadina universitaria di 300mila abitanti situata in Vestfalia. Qui, nel 2011, sono stati registrati 1800 furti ogni 100mila abitanti: in pratica, 13 biciclette rubate al giorno.

Tuttavia, Münster ha fatto segnare un miglioramento rispetto agli anni precedenti. Si tratta di un dato in controtendenza visto che, nella maggior parte delle altre città tedesche, i furti di biciclette sono aumentati. A Norimberga, i furti sono cresciuti del 40 per cento, a Gelsenkirchen del 38, a Essen del 36.

A Berlino, il tasso dei furti è cresciuto di un terzo rispetto all’anno precedente. Ad Hannover, Friburgo e Colonia, di circa un quarto. Poco incoraggianti sono anche i dati che riguardano il numero di biciclette recuperate: ad Amburgo riottiene il maltolto solo il 3,9 per cento dei derubati, a Berlino il 4,1, a Brema il 5,6. La media nazionale si attesta, invece, attorno al 10 per cento.

Share Button