Berlino, internet gratis per tutti entro il 2013

10 October 2012

Share Button

Il dado è tratto. Il Senato di Berlino ha avviato ufficialmente le pratiche burocratiche per dare vita ad una grande rete in grado di connettere tutta la città. Una sfida impegnativa, che fin dai primi passi presenta delle problematiche importanti, come ha spiegato il Capo della Cancelleria Björn Böhning.

Sul piatto del parlamento ci sono due questioni urgenti: la prima, trovare l’operatore che si faccia carico di progettare, costruire e gestire le strutture necessarie per edificare una rete in modo rapido ed efficace. La città ha indetto un bando pubblico cui finora si sono presentati sia Kabel Deutschland che Wall AG, che ha già gestito il progetto pilota tenutosi in estate. La decisione definitiva arriverà a fine ottobre.

I termini non sono ancora del tutto chiari: Berlino vorrebbe che l’azienda vincitrice del bando scegliesse di realizzare la rete in modo completamente gratuito, senza pesare sulle casse cittadine. In cambio, la città offrirebbe alla compagnia una grande vetrina pubblicitaria e la possibilità di commerciare i dati di traffico degli utenti utilizzatori del servizio.

La seconda – e ben più annosa – questione è legata alla sicurezza: come garantire che, attraverso il wi-fi gratuito, gli utenti non scarichino contenuti illegali come video e musica protetti da copyright? Al momento, anche i gestori di bar e café che offrono il servizio si espongono a questo tipo di rischi. Diverse soluzioni sono in fase di studio.

I primi router che formeranno la “rete” cittadina saranno installati a Mitte, poi si cercherà di espandere il servizio anche nei quartieri meno centrali. Ne serviranno centinaia, visto che ognuno ha una portata di circa 300 metri. L’idea del Senato è quella di coprire l’intera area del Ring. Resta da vedere se l’obiettivo potrà essere raggiunto entro la fine dell’anno prossimo.

Share Button