A Berlino gli studi di registrazione galleggiano sul fiume

30 luglio 2013

Share Button
© gonzo67 / Flickr

© gonzo67 / Flickr

Al Treptower Hafen ci sono ancorate due piccole navi passeggeri, bianche e con gli oleandri in fiore sui ponti di entrambe. Si chiamano “Heiterkeit” e “Frohsinn”, serenità e allegria”, e furono convertite in case galleggianti quando vennero acquistate, a metà degli anni 90, da una coppia di Kreuzberg.

Oggi, Anja Naumann-Jenssen e Toshi Rösner, rispettivamente Presidente e Amministratore Delegato di “All Around Music”, hanno trasferito proprio qui su “Heiterkeit” e “Frohsinn” il loro studio di registrazione e agenzia di organizzazione eventi. La coppia si conobbe nel 1994 durante un concerto dei Die Ärzte: Rösner era l’ingegnere del suono, mentre la Naumann-Jenssen lavorava per la loro etichetta discografica, la “Metronome Records”, che poco dopo fallì.

“Heiterkeit”, costruita nel 1904 e affondata dopo essere stata colpita durante la Seconda Guerra Mondiale, fu scoperta a Treptower Park; negli anni ’60, dopo il suo recupero, fu utilizzata come nave passeggeri soprattutto sulle acque del Müggelsee. “Frohsinn”, invece, venne acquistata dalla coppia a Magdeburgo. Risistemate e dipinte di bianco, non hanno mai lasciato il porto di Treptower.

La passione di Rösner per le barche sportive e il buon fiuto nell’acquisto di navi relativamente a buon mercato si fusero all’idea di fondare una propria attività musicale, che non avesse sede in un ufficio, ma a casa: sull’acqua. Nel 1998 fondarono insieme “All about Music”, quando l’industria musicale non aveva paragoni con quella di oggi.

Le copertine dei dischi di Sabrina Setlur, Rio Reiser, Basement Jaxx e Die Toten Hosen sono appese ai muri blu. Lo studio di registrazione sotto il ponte viene affittato ai musicisti e a volte vi vengono registrate anche le radiocommedie. L’idea di creare una propria etichetta discografica, invece, non è nei progetti della coppia.

Share Button