Troppo rumore? Il comune di Berlino “lotta” contro i decibel

12 February 2013

Share Button

Berlino è una città caotica e rumorosa? Assolutamente no, verrebbe da dire: le strade sono trafficate solo nell’ora di punta, i parchi abbondano, i marciapiedi sono larghi e permettono un passaggio agevole a pedoni e biciclette. Eppure, ogni giorno, il Senato riceve in media 150 reclami da parte dei cittadini. è questo il risultato dell’iniziativa “Berlin wird leiser – aktiv gegen Verkehrslärm”, lanciata sul sito internet della città e attiva fino al prossimo 22 febbraio.

I berlinesi hanno l’opportunità di segnalare le strade troppo rumorose, le “peggiori nemiche” dell’uomo. In questo senso, la più odiata sembra essere Gneisenaustraße a Kreuzberg. Questa via, soprattutto nelle ore serali d’estate, viene utilizzata come “pista da corsa” illegale. Macchine e moto vi sfrecciano ad alta velocità, causando disturbi ai residenti, che ora vorrebbero imporre un limite di 30 chilometri orari.

“I cittadini sono i nostri “esperti locali” e vogliamo coinvolgerli”, ha spiegato il Segretario di Stato per i Trasporti Christian Gaebler a BZ. Tutte le proposte più popolari tra quelle raccolte verranno prese in esame da una commissione specifica, nel tentativo di trovare una soluzione adeguata. L’obiettivo finale? Entro il 2025, ridurre da 120mila a 20mila il numero di berlinesi esposto ad un rumore superiore a 60 decibel.

Sito internet: leises.berlin.de

Share Button