“La musica è necessaria alla vita”: a Berlino un omaggio a Claudio Abbado

20 June 2014

Share Button
Claudio Abbado (dal sito ufficiale dei Berliner Philharmoniker)

Claudio Abbado (dal sito dei Berliner Philharmoniker)

Un’esposizione di fotografie realizzate da Margherita Lazzati, una conversazione con un celebre violinista, una proiezione video.

Il prossimo 25 giugno, a Berlino, un evento a 360 gradi organizzato dalla Società Dante Alighieri celebrerà il grande Claudio Abbado, direttore d’orchestra e umanista scomparso nel 2014.

Eletto alla guida dei Berliner Philharmoniker un mese prima del crollo del Muro il 9 novembre 1989, Abbado ha voluto portare la musica classica a quante più persone possibile nella città riunita, coinvolgendo anche teatri, musei, gallerie d’arte e cinema.

Con Alessandro Cappone, uno dei primi violini dell’orchestra, durante la serata si parlerà degli anni berlinesi di Abbado e dei suoi cicli tematici, incentrati su soggetti o autori, da Prometeo a Hölderlin, Faust, i miti greci, Shakespeare, Berg-Büchner, il Viandante, Amore e Morte e Parsifal.

La fotografa milanese Margherita Lazzati espone il suo leporello “Musica in movimento  – omaggio a Claudio Abbado”, con una selezione di dieci fotografie scattate durante il concerto del 14 maggio 2011 alla Philharmonie.

Convinto della valenza sociale della musica, il Maestro ha aperto le porte delle sale da concerto anche ai giovani e agli emarginati. Mostriamo il video ‘Pierino e il lupo’, favola in musica di Sergej Prokof’ev eseguita nel 2008 da Abbado, dalla sua Orchestra Mozart e dall’attore Roberto Benigni davanti a migliaia di bambini a Bologna.

Moderatrice della serata sarà Corina Kolbe.

25 giugno 2014, ore 19.30
Società Dante Alighieri Berlino
Nollendorfstraße 24
10777 Berlin

Share Button