Mare Chiuso: un concerto di Mauro Palmas e Maurizio Camardi

8 April 2014

Share Button

di Berta del Ben

La rassegna Oltremare organizzata da Mondolibro in collaborazione con l’Istituto italiano di Cultura Berlino, è una fucina di eventi dedicati al mosaico di voci e colori che compongono l’Italia di oggi, nel tentativo di raccontarla in maniera plurale.

Dopo aver viaggiato per terra nelle città italiane con le storie dello splendido Amara Lakhous, Oltremare si fa di nuovo acqua per rituffarsi nel Mediterraneo grazie all’arrivo a Berlino di Mauro Palmas e Maurizio Camardi, a presentare il concerto Mare Chiuso.

marechiusoMauro Palmas, compositore, polistrumentista e mandolista, viene dalla Sardegna e dalla dedizione alla musica popolare che, a partire dalla formazione cagliaritana “Nuova Generazione”, lo porta a sviluppare metodologie di ricerca musicale uniche e a produrre una discografia corposa, che lo ha reso un nome internazionale.

Maurizio Camardi, sassofonista e compositore, è invece un maestro del jazz con radici a Padova, dove, tra i tanti progetti e i concerti internazionali, ha fondato la Scuola Gershwin che dirige dal 1985, insieme al musicologo Roberto Favaro.

Il progetto Mare Chiuso è una collaborazione che vede i due musicisti abbracciare le coste del Mar Mediterraneo, mare che, a detta degli artisti stessi, “custodisce un patrimonio musicale, lasciandolo fluire e attraversare dalle straordinarie culture che vi si affacciano.

Colori nei quali Camardi e Palmas amano riconoscersi, raccontarsi, rincontrarsi, e che indicano con una luce ben definita le tracce del loro lungo viaggio artistico, proiettato dal centro verso il mare, e oltre attraverso paesaggi incantevoli. Brani che evocano sonorità mediterranee, che attingono dalla forza magnetica della terra antica e dalle vicine influenze sarde, arabe, spagnole, siciliane, veneziane, balcaniche.

Tracce che custodiscono un momento di raccoglimento in cui l’artista cagliaritano e quello padovano hanno sentito l’urgenza di fermarsi per fissare le melodie per loro più significative di questi ultimi anni, composte e suonate dal vivo con il liuto cantabile, i sassofoni e il duduk”.

Il concerto si terrà giovedì 10 Aprile alle 20.30 alla sede della libreria Mondolibro (Torstraße 159). Ingresso 5 €.

Share Button