Berlino, infezione in ospedale: muore un neonato, 14 contagiati

22 October 2012

Share Button

Un bambino è morto, altri quattordici sono stati contagiati. Dovrebbe essere definitivo il bilancio registrato nel reparto maternità dell’ospedale Charité di Berlino, dopo che un pericoloso batterio ha infettato alcuni dei neonati ospitati dalle incubatrici.

Il Serratia Bacteria, la cui origine rimane ancora sconosciuta, ha infettato il sangue di quindici neonati, risultando pericoloso in sette casi, e letale in uno. La piccola vittima aveva subito un’operazione cardiaca cinque giorni fa – dopo essere nata con un difetto al cuore.

Il responsabile del reparto maternità, Christoph Bührer, ha fatto chiudere prontamente la sezione: due guardie sorvegliano l’ingresso, vietando l’accesso alle persone. “Stiamo cercando di risalire all’origine del problema”, ha spiegato. “L’infezione deve essersi scatenata qui, non altrove”.

Il batterio, che si sviluppa nell’intestino, ma sopravvive anche all’esterno del corpo umano, non era presente prima dell’operazione al cuore subita dal neonato deceduto. Tutto il materiale presente nel reparto – vestiti, letti, incubatrici, creme, saponi – sarà analizzato nelle prossime ore. Tutti i bambini saranno disinfettati e trasportati in un’altra area.

Share Button