Le eccellenze agroalimentari italiane in mostra a Berlino

9 February 2013

Share Button
ITKAM_1

Da sinistra: E. Gatti, Sarah Wiener, M. Guidi

Elevata affluenza e forte interesse hanno caratterizzato l’evento che si è svolto nella prestigiosa cornice dell’Ambasciata d’Italia a Berlino, organizzato da Confagricoltura in collaborazione con CCIG – Camera di Commercio Italiana per la Germania – con il patrocinio della stessa Ambasciata e volto a promuovere e valorizzare i prodotti ortofrutticoli italiani sul mercato tedesco.

Esponenti del mondo imprenditoriale italiano, buyer tedeschi e rappresentanti della stampa di entrambi i Paesi sono intervenuti alla serata, che è stata inaugurata da S.E. l’Ambasciatore d’Italia in Germania Elio Menzione, dal Presidente di Confagricoltura Mario Guidi e dal Presidente della Camera di Commercio Italiana per la Germania Emanuele Gatti.

L’Ambasciatore Elio Menzione, nel ricordare l’intensità dei rapporti commerciali bilaterali tra Italia e Germania nel settore agroalimentare, ha definito l’iniziativa “una concreta testimonianza dell’agire sinergico del Sistema Italia” e ha sottolineato le potenzialità della produzione italiana, che vanta livelli di eccellenza non soltanto in termini di qualità, ma anche di sostenibilità ambientale.

S.E. l'Ambasciatore Elio Menzione

S.E. l’Ambasciatore Elio Menzione © Il Mitte

La serata è stata animata dal cooking-show di Sarah Wiener, che ha coinvolto direttamente Mario Guidi e Emanuele Gatti nella preparazione delle sue originalissime creazioni. Per l’occasione, la famosa chef ha presentato una serie di piatti a base di prodotti d’eccellenza della tradizione gastronomica italiana, dimostrando come questi piatti possano diventare parte integrante della più raffinata cucina tedesca ed internazionale.

All’esibizione culinaria è seguita una cena-buffet con un menu creato ad hoc dalla chef per la serata con vari prodotti d’eccellenza italiani combinati in inedite creazioni che hanno entusiasmato il pubblico, esaltando i sapori della cucina italiana e tedesca.

La serata ha rappresentato anche un importante momento d’incontro tra produttori italiani ed importatori stranieri. “Obbiettivo principale di questo evento era proprio sostenere le aziende italiane nell’acquisizione di nuovi contatti e far conoscere da vicino agli operatori tedeschi ed esteri le produzioni italiane, la loro alta qualità ed i meccanismi di tracciabilità e garanzia per i consumatori” spiega Mario Guidi, Presidente di Confagricoltura, e continua: “Mi sembra particolarmente utile e costruttivo che i professionisti che rendono possibile tutto questo abbiano avuto l’occasione di incontrarsi e conoscersi da vicino”.

“Un evento quindi all’insegna dello sviluppo del business agrolimentare nel contesto istituzionale dell’Ambasciata d’Italia di Berlino” conclude Mario Guidi, “offerto alle grandi aziende italiane rappresentanti del comparto per facilitare loro l’ingresso in una realtà dinamica ed interessante come il mercato tedesco”.

Attualmente infatti la Germania è il primo Paese di destinazione dell’agroalimentare italiano con un valore di import pari a 5,5 miliardi di euro. La promozione dei prodotti alimentari italiani in Germania è pertanto fondamentale, oggi più che mai: “La strada da percorrere è quella della valorizzazione della qualità e delle caratteristiche uniche dei prodotti del nostro Paese” commenta Emanuele Gatti, Presidente di CCIG, e continua: “Le tendenze relative al consumo alimentare in Germania previsteper il 2013 sono molto promettenti. La genuinità e la salute sono infatti al primo posto tra i criteri di acquisto dei consumatori tedeschi: un’ottima opportunità per il consolidamento della dieta mediterranea anche in Germania. Siamo convinti che iniziative come quella di ieri sera siano utili per incentivare l’uso di prodotti italiani di qualità nelle abitudini alimentari tedesche, con particolare riguardo ad alcune specialità ancora poco conosciute qui in Germania”.

Confagricoltura è l’Organizzazione di rappresentanza e tutela dell’impresa agricola italiana. Promuove l’agricoltura, e le imprese che operano nel settore, come forza decisiva per la ripresa dell’Italia. I datori di lavoro associati rappresentano i due terzi del totale delle imprese del comparto e assumono oltre 500 mila lavoratori. www.confagricoltura.it

La Camera di Commercio Italiana per la Germania (CCIG) è un’organizzazione bilaterale che opera sui mercati italiano e tedesco al fine di favorire ed incrementare le relazioni economico-commerciali e la cooperazione tra le imprese di entrambi i Paesi. La CCIG è stata costituita nel 1911, in base al diritto tedesco, ed è riconosciuta ufficialmente come Camera di Commercio dallo Stato italiano. La CCIG ha i suoi uffici a Francoforte, Berlino, Lipsia e Colonia, oltre che diversi uffici di rappresentanza in Italia e in Germania. LA CCIG ha competenze in entrambi i mercati e la sua vasta esperienza si estende dai comparti più tradizionali del “Made in Italy” a quelli innovativi dell’high-tech: www.itkam.org

Share Button