Il calcio come non l’avete mai visto (in una mostra fotografica)

17 October 2012

Share Button

© Süddeutschen Zeitung/Regina Schmeken

Se la danza può essere materia di fotografia artistica, perché non può esserlo anche il calcio? Dev’essere probabilmente partendo da questo interrogativo che Regina Schmeken ha realizzato una serie di scatti che mettono “nel mirino” i calciatori professionisti della nazionale tedesca.

Le fotografie – rigorosamente in bianco e nero – sono ora diventate una mostra vera e propria, che sarà visitabile fino al 6 gennaio 2013 presso la Martin-Gropius-Bau (ingresso gratuito). “La rappresentazione del movimento è il focus creativo del lavoro di Regina Schmeken”, si legge sul sito ufficiale dello spazio espositivo di Mitte.

© Süddeutschen Zeitung/Regina Schmeken

É dal 2004 che la fotografa segue i calciatori tedeschi con la macchina fotografica al collo durante le gare di Bundesliga, il campionato nazionale. Dal 2011, grazie all’intercessione di Oliver Bierhoff – rimasto impressionato dalla potenza artistica delle sue foto – la Schmeken ha cominciato a seguire gli incontri della nazionale maggiore.

Il risultato di questo lavoro è oggi visibile a tutti, presso la Martin-Gropius-Bau. Tra gli scatti, che ritraggono tutti i maggiori campioni della selezione tedesca – Klose, Podolski, Kroos, Müller, Lahm – alcuni risalgono anche al recente Europeo di Polonia ed Ucraina. Ce n’è anche una scattata durante la semifinale giocata contro l’Italia. Una partita che da queste parti ricordano ancora molto bene. E non grazie alle foto di Regina.

Leggi anche:
L’arte di Franziska Strauss, grazia e movimento in un unico clic
Una mostra fotografica racconta l’armonia tra danza e Berlino
Il “Mese Europeo della fotografia” alla quinta edizione

Share Button