Elezioni, a Berlino male la SPD. La Linke trionfa a Est

23 September 2013

Share Button

linke

A volte, in politica, accade esattamente quello che ci si aspetta. La netta affermazione di Angela Merkel e dell’Union a livello nazionale, annunciata alla vigilia, ne è un esempio.

Così come ne è un esempio il trionfo della Linke nella parte est di Berlino, dove il partito di Gregor Gysi conferma di avere la sua roccaforte a livello nazionale, conquistando la maggioranza in quattro distretti: Treptow, Lichtenberg, Marzahn, Pankow.

Meglio del partito di estrema sinistra fa, a Berlino, soltanto la CDU, che ne porta a casa cinque, tutti a Ovest: Reinickendorf, Charlottenburg-Wilmersdorf, Steglitz-Zehlendorf, Spandau-Charlottenburg Nord, Tempelhof-Schöneberg. Perde invece a Neukölln, dove il candidato SPD Felgentreu l’ha spuntata per una manciata di voti.

* leggi anche: 10 cose da sapere sulle elezioni 2013 a Berlino*

A Mitte la sfida più attesa, che ha visto l’affermazione di misura di Eva Högl (in pratica l’unica vera soddisfazione per la SPD) sul candidato della CDU Philipp Lengsfeld. Niente da fare per il Verde Özcan Mutlu, solo terzo.

Nella giornata di domenica, a Berlino e nel Brandeburgo, ha votato circa il 72,5 per cento degli elettori, un incremento rispetto a quattro anni fa (70,9). L’affluenza più alta è stata registrata a Steglitz, la più bassa a Marzahn e Neukölln.

Mitte: Eva Högl (SPD) 28,2%

 Neukölln: Fritz Felgentreu (SPD) 32,3%

Friedrichshain-Kreuzberg: Hans-Christian Ströbele (GRÜNE) 39,9%

 Treptow-Köpenick: Gregor Gysi (LINKE) 42,2%

 Lichtenberg: Gesine Lötzsch (LINKE) 40,3%

 Marzahn-Hellersdorf: Petra Pau (LINKE) 38,9%

 Pankow: Stefan Liebich (LINKE) 28,3%

 Reinickendorf: Frank Steffel (CDU) 44,9%

 Charlottenburg-Wilmersdorf: Klaus Dieter-Gröhler (CDU) 37,1%

 Steglitz-Zehlendorf: Karl Georg Wellmann (CDU)  42,4%

 Spandau-Charlottenburg Nord: Kai Peter Wegner (CDU) 39,2%

 Tempelhof-Schöneberg: Jan Marco Luczak (CDU) 35,1%

Share Button