Berlin Visions, la Berlino degli illustratori: “Neukölln”

12 June 2016

Share Button

Esordisce oggi, per la nostra rubrica “Berlin Visions”, l’illustratrice Daniela Spoto.
La sua idea è quella di immaginare un ipotetico safari berlinese, dove i turisti vengono accompagnati nei vari quartieri per osservare le strane creature che li abitano. L’intento è ironico e autoironico, per dirla con le parole di Daniela: “in fondo siamo tutti un po’ turisti e un po’ strani animali della fauna berlinese”.
Il quartiere in cui si svolge oggi il safari di Daniela è l’imprescindibile Neukölln.

SAFAR5

Daniela Spoto nasce a Nuoro nel 1986.

Dopo aver studiato pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Sassari, si trasferisce a Berlino. Lavora tra la capitale tedesca e l’Italia, partecipando a numerose mostre collettive e prendendo parte a vari progetti editoriali. Nel maggio 2015 collabora con la poetessa Uxue Juárez Gaztelu per la realizzazione del libro “Bajo la lengua, bichos”, edito da Stendhal Books. In seguito vengono allestite due mostre dall’omonimo titolo presso le gallerie Miscelanea, Barcellona (2015), e Panta Rhei, Madrid (2016).
Nel 2016 esce “Due valigie, 5 anni”, libro autoprodotto di cui cura sia testi che immagini, realizzato in collaborazione con il Circolo Sardo di Berlino.
Sempre nel 2016 è tra gli illustratori selezionati per “Annual”, a cura di Autori di Immagini.

Portfolio

Share Button