Berlin Street Art Walk#28. L’arte di strada nei vuoti urbani

13 October 2016

Share Button

berlinochecambia-14

di Zuleika Munizza | Berlino Explorer

Un vuoto urbano è uno spazio della città non costruito, nel caso specifico un cortile sul retro di un anonimo edificio prefabbricato, sede di un progetto artistico e culturale che non esiste più, o per lo meno non lì, il Neu West.
Come per la maggior parte dei progetti artistici in edifici in via di riqualificazione, l’uso del suolo è temporaneo, solitamente limitato a due anni, il che implica che non sia una novità quando allo scadere del termine contrattuale inizia lo sfratto esecutivo. Certo, ci possono essere delle eccezioni, come nel caso della Stattbad, ed eccezioni delle eccezioni nel momento in cui il contratto viene praticamente revocato quasi all’improvviso dalla proprietà, ma questa è storia nota, purtroppo.
Il vuoto in questione è uno spazio di risulta tra grandi progetti in esecuzione sulla Kopenicker straße, via che ha tanto da raccontare della sua storia industriale legata alle attività dell’antico Osthafen, porto Est, fatta di ex magazzini riqualificati che ospitano bar, spazi espositivi e negozi alla moda. Superando l’ultimo edificio abbandonato in pieno centro, la ex fabbrica del ghiaccio, dietro ad un cantiere in corso, ci si imbatte in un cortile nel quale si scorgono muri ciechi di antichi edifici ricoperti di murales e disegni. Avvicinandosi ci si accorge che i blocchi in cemento colorati, disegnati e decorati che punteggiano lo spazio, sono proprio quei famigerati blocchi di cemento che segnavano la Grenze, il confine tra Est e Ovest.

Al numero 55 di Kopenicker straße , nei pressi di Jannowitzbrücke, il Neu West era uno spazio di ben 9 piani divisi tra studi di artisti, atelier, caffetteria, ristorante e con uno spazio espositivo unico, l’open air dedicato all’arte, con tanto di anfiteatro e una particolare collezione, una galleria di blocchi del Muro di Berlino. Tutte le pareti dei muri circostanti sono stati progettati e decorati da artisti internazionali nel corso della manifestazione “La pittura on air“.
Dall ’89 stiamo lavorando a un dialogo procedurale con i partner internazionali per commemorare e mediare il layout politico e socio-culturale di Berlino. I pezzi di Muro, a L e a T, sono simboli di un processo di trasformazione pacifica sostenibile, che incoraggiano gli spettatori in tutto il mondo a confrontarsi con la realtà storica e ad avviare uno scambio culturale.”
Neu West è un’iniziativa d’arte presente da oltre dieci anni, che si trasforma attraverso le varie esperienze in un simbolo della coscienza culturale contemporanea ed è in crescente movimento dal primo giorno in cui il progetto è stato avviato. Il nome si riferisce proprio al periodo nel quale, in una Berlino divisa, l’area Ovest rappresentava un terreno sociale e culturale di sperimentazione durante la guerra fredda.
Giunto alla quarta fase e al quarto trasferimento di sede, il progetto si sposta sulla Kurfürsten straße e cresce, presentandosi come un’iniziativa interculturale e dandosi come obiettivo quello di combinare il talento creativo a 360° con tecnologia, scienza ed esperienza.

Neu West Berlin ospita format espositivi, workshop ed eventi su base no profit, per seguire gli eventi in programma qui il link e la Pagina Facebook.

Foto: Z. Biagini

Ricerche a cura di: Zuleika Munizza, responsabile del progetto Berlino Explorer, che organizza esplorazioni urbane e visite guidate e propone tra i vari itinerari Street Art Tour.

Pagina Facebook. Per Info: [email protected]

Share Button